Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Mantova in digitale: il patrimonio della biblioteca Teresiana

biblioteca digitale teresianaIl ricco e variegato patrimonio storico della biblioteca Teresiana di Mantova è consultabile online: un progetto di digitalizzazione di oltre 350.000 immagini, sostenuto, oltre che dall’amministrazione comunale, da Regione Lombardia, Provincia di Mantova, Fondazione Cariverona e Fondazione B.A.M.

Di seguito la descrizione delle collezioni presenti, tratta dalla presentazione della biblioteca digitale:

  • Catalogo Bibliografico Storico
    Sono state digitalizzate 152.101 schede catalografiche suddivise in 774 cassetti virtuali. In 20.399 casi è stato acquisito, oltre al recto, anche il verso della scheda, per una completa documentazione degli elementi significativi.
    La banca dati generata è risultata quindi composta complessivamente da 172.500 immagini.
    Le immagini sono state acquisite tra il 2009 ed il 2010 nell’ambito del progetto di creazione della presente Biblioteca Digitale di Mantova.
  • Periodici Storici Locali
    L’archivio contiene 38 testate (comprendenti 45.288 singoli numeri) che coprono un arco cronologico che va dal 1665 al 1958.
    Le 127.056 immagini in b/n sono ricavate da riproduzioni digitali di vecchi microfilm, che hanno costituito il primo nucleo della Biblioteca Digitale che la Teresiana ha messo in rete, a seguito di un progetto specifico conclusosi nel 2005.
  • Stampe
    Viene qui messa a disposizione soltanto una parte (la più antica e rilevante) del Fondo posseduto alla Biblioteca.
    L’archivio attualmente contiene 196 stampe di grande formato, digitalizzate nel 2011, in truecolor.
  • Manoscritti Polironiani
    Vengono qui resi disponibili i manoscritti raccolti nei primi 100 volumi del Fondo manoscritto polironiano.
    Le 19.680 immagini a colori sono frutto di un progetto di digitalizzazione in corso dal 1995.
    Sono pure disponibili le 553 immagini in b/n che costituiscono la riproduzione integrale del Catalogo Meroni (già direttore della Biblioteca Teresiana) realizzata nel 2009.
  • Manoscritti Ebraici
    Il fondo manoscritto comprende 161 codici databili fra il XIV e il XVIII secolo, con numerosi esemplari miscellanei.
    Le 28.911 immagini a colori sono frutto di un precedente progetto di digitalizzazione, iniziato nel 1991 e concluso nel 2003.

Inoltre, è presente l’Archivio della comunità ebraica di Mantova.

Per navigare in ciascuna sezione i comandi si trovano sulla colonna di sinistra, ed è possibile scorrere l’elenco dei materiali presenti oppure effettuare una ricerca .
La visualizzazione delle immagini, anche se in alcuni casi in bianco e nero, è buona ed è possibile stampare.


Lascia un commento

ECHO: Cultural Heritage Online

ECHO CONTENT

Mappa dei contenuti di ECHO – da http://echo.mpiwg-berlin.mpg.de/content

ECHO – Cultural Heritage Online. Open Access Infrastructure for a Future Web of Culture and Sciencefinanziato in gran parte dalla Commissione Europea, ha come obiettivo la creazione di una piattaforma condivisa per la pubblicazione online di risorse digitalizzate di ambito culturale e scientifico.

Il sito del progetto, ospitato dal Max Planck institute for the History of Science presenta le collezioni provenienti da oltre 170 istituti di ricerca di tutto il mondo.
Tutte le informazioni sul progetto:

L’ultimo aggiornamento è del giugno 2014 e sono attualmente disponibili 95 collezioni di documenti di varie discipline, con particolare attenzione alla storia delle scienze.
Le collezioni sono visualizzate lungo una linea temporale (dal 6000 a.C. ad oggi) che facilita l’individuazione dei documenti di interesse, suddivisi per ambiti disciplinari.
E’ inoltre possibile scorrere la lista degli autori o effettuare una ricerca semplice (autore, titolo, anno del documento o descrizione della collezione). La ricerca avanzata (all’interno del full-text) presenta invece alcuni problemi nella visualizzazione dei documenti.

 


Lascia un commento

Martin Luther King: digital archive

Martin Luther King, Jr con Mathew Ahmann, marcia di Washington, 28 agosto 1963. Da Wikipedia.org

Martin Luther King, Jr con Mathew Ahmann, marcia di Washington, 28 agosto 1963. Da Wikipedia.org

Ecclesiastico battista e uomo politico statunitense (Atlanta, Georgia, 1929 – Memphis, Tennessee, 1968). Una delle figure più carismatiche della lotta contro la segregazione razziale, premio Nobel per la pace (1964), il suo ruolo fu decisivo per l ‘approvazione negli Stati Uniti della legge sui diritti civili (1964). Arrestato più volte per la sua attività, subì varie aggressioni e infine fu ucciso a Memphis il 4 apr. 1968. Profondamente incisivi i suoi sermoni a commento di passi dei Vangeli, raccolti sotto il titolo Strength to love (1963; trad. it. 1967).

Voce tratta da Enciclopedia Treccani.

Esistono quasi un milione di documenti associati a Martin Luther King Jr.; nell’archivio digitale del King Center di Atlanta sono contenuti discorsi, telegrammi, note, ammonimenti e suppliche.

Le pagine presentano una visione più dinamica della vita e del periodo storico di Martin Luther King: i documenti rivelano lo studioso, il padre e il pastore. Gli scritti mostrano gli Stati Uniti d’America in uno dei momenti più vulnerabili, onesti e forse più umani della loro storia.

La modalità di consultazione più semplice e veloce è il browse; è necessario richiedere l’autorizzazione per l’utilizzo dei documenti all’Intellectual Properties Management (IPM) (licensing@i-p-m.com).

Nella sezione Learn trovate un Glossario della Nonviolenza e una Bibliografia selezionata su Martin Luther King, Jr., diritti civili e nonviolenza.

Sulla stessa risorsa consigliamo il bell’articolo di Letizia Cortini Immagini, percorsi, sogni nell’archivio digitale on line di Martin Luther King pubblicato su Visionidallastoria.


Lascia un commento

Nuovi arrivi in biblioteca: mese di luglio

libri nuovi luglioNuovi arrivi in biblioteca Luglio 2014
… per far conoscere il patrimonio della nostra biblioteca, e per dare qualche spunto di lettura ai nostri lettori.

Ogni mese presentiamo alcuni libri selezionati tra i nuovi acquisti, suddivisi virtualmente tra gli “scaffali” della biblioteca, se possibile accompagnati da una scheda descrittiva o una recensione.

Storia generale World history : an introduction / Eric Vanhaute ; translated by Linda Weix. – London ; New York : Routledge, 2013. – VIII, 182 p. : ill. ; 24 cm.

Storia Medievale L’ espace public au Moyen Âge : débats autour de Jürgen Habermas / sous la direction de Patrick Boucheron et Nicolas Offenstadt. – Paris : Presses Universitaires de France, 2011. – 370 p. ; 22 cm

Storia Moderna Markets and growth in early modern Europe / Victoria N. Bateman. – London : Pickering & Chatto, 2012. – xiii, 252 p. ; 24 cm

Storia Contemporanea Presenza armena in Italia : 1915-2000 / Agop Manoukian. – Milano : Guerini e associati, 2014. – 380 p., [16] carte di tav. : ill. ; 24 cm

Storia del Cristianesimo e delle religioni Consuetudines et Regulae : sources for monastic life in the Middle Ages and the Early Modern period / eds Carolyn Marino Malone & Clark Maines. – Turnhout : Brepols, c2014. – 393 p. ; 27 cm

Storia di Milano e della Lombardia Musica sacra nella Milano del Settecento : Atti del convegno internazionale, Milano, 17-18 maggio 2011 / a cura di Cesare Fertonani, Raffaele Mellace, Claudio Toscani. – Milano : LED Edizioni Universitarie di Lettere Economia Diritto, c2014. – XI, 333 p. : ill. ; 24 cm

Storia locale italiana Il leone ferito : Venezia, l’Adriatico e la navigazione sussidiata per le Indie e l’Estremo Oriente (1866-1914) / Andrea Cafarelli. – Roma : Viella, 2014. – 275 p. ; 24 cm

Storia delle Relazioni internazionali The question of Greek independence : a study of British policy in the near East, 1821-1833 / C. W. Crawley. – Cambridge : University Press, 2014. – IX, 272 p. ; 22 cm

Storia del pensiero filosofico, politico, economico e sociale Political extremes : a conceptual history from antiquity to the present / Uwe Backes. – London ; New York : Routledge, 2010. – XIII, 297 p. ; 24 cm

Storia delle istituzioni politiche e amministrative If mayors ruled the world : dysfunctional nations, rising cities / Benjamin R. Barber. – New Haven [etc.] : Yale university press, 2013. – XV, 416 p. ; 25 cm

Teoria e storia della storiografia La scienza storica : il suo valore, la sua attualità / Johan Huizinga. – Milano : Res Gestae, 2013. – 120 p. ; 17 cm

Storia delle Donne Libere sempre : una ragazza della Resistenza a una ragazza di oggi / Marisa Ombra. – Torino : Einaudi, 2012. – 83 p. ; 20 cm

Archivistica Della conservazione del patrimonio culturale e della consultabilità e segretezza degli archivi ecclesiastici / Francesco Di Vincenzo, Antonio Ligresti. – Acireale ; Roma : Bonanno, 2013. – 94 p. ; 21 cm

Biblioteconomia & bibliografia  Pubblicare, divulgare, leggere nell’Ottocento italiano / Loretta De Franceschi ; saggio introduttivo di Piero Innocenti. – Manziana : Vecchiarelli, 2013. – 379 p. : ill. ; 21 cm

MIC – Moda Immagine Consumi Draghi rossi e querce azzurre : elenchi descrittivi di abiti di lusso (Firenze 1343-1345) / trascrizione a cura di Laurence Gérard-Marchant ; saggi introduttivi di Laurence Gérard-Marchant … [et al.]. – Firenze : SISMEL Edizioni del Galluzzo, 2013. – CLV, 684 p. ; 24 cm

Per conoscere tutti i nuovi acquisti della biblioteca è possibile consultare la pagina Bollettino novità del nostro sito.
I consigli di lettura dei mesi precedenti si trovano invece nella pagina Novità.


Lascia un commento

Milano digitale: e-book e digitalizzazioni delle biblioteche milanesi

Numerique  papier un texte est un texte - Rémi Mathis https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/deed.it

Numerique papier un texte est un texte – Rémi Mathis  CC BY-SA 2.0

 

Molte biblioteche milanesi sono attive in progetti di digitalizzazione. Elenchiamo di seguito alcuni dei progetti più significativi ed accessibili senza abbonamento. Alcuni di essi sono già stati segnalati sul nostro blog.

  • BEIC – Bibliotec Europea di Informazione e Cultura: a luglio 2014 sono stati inseriti nella biblioteca digitale quasi 6000 titoli.
    “La Biblioteca digitale BEIC si propone di rendere liberamente accessibile un vasto complesso di opere tra le più importanti della cultura umanistica e scientifica, lungo un arco temporale che va dal mondo antico all’età contemporanea”.
    Leggi sul blog: Biblioteca digitale BEIC
  • DigitaMI – Biblioteca digitale di Milano: la memoria storica della città tratta dalle collezioni della biblioteca Sormani e digitalizzata.
    “DigitaMi è una biblioteca digitale di documenti rappresentativi della tradizione storica e culturale di Milano. Il fondo, che comprende opere rare e preziose, spazia dai testi letterari di grandi scrittori milanesi e lombardi a quelli di autori minori, dalle descrizioni di costume alle vicende storiche, senza ignorare le tradizioni popolari e la letteratura dialettale”. 
  • BiD – Braidense in Digitale: Emeroteca, raccolta drammatica, monografie, fondi fotografici ed archivi musicali. Le collezioni storiche della biblioteca Braidense disponibili online.
    “La Biblioteca Nazionale Braidense, come altre biblioteche del Ministero per i Beni e le attività Culturali, è stata una delle prime in Italia a produrre collezioni digitali tratte dai propri fondi storici, operando a favore tanto della diffusione e della valorizzazione delle proprie collezioni quanto della salvaguardia delle stesse dall’usura della consultazione materiale, fin da quella che si può oggi chiamare la protostoria del digitale”.
    Leggi sul blog: EVA – Emeroteca Virtuale Aperta; Alla scoperta delle biblioteche milanesi: la Biblioteca Nazionale Braidense

Altri materiali digitalizzati di notevole interesse sono proposti anche dalla Biblioteca digitale del Conservatorio di Milano, dalla Biblioteca della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, dalla Biblioteca della Triennale.

Hai suggerimenti per arricchire l’elenco dei progetti? Lascia un commento!

 


Lascia un commento

The price of freedom: Americans at war

Armed Forces History, Division of History of Technology, National Museum of American History

Armed Forces History, Division of History of Technology, National Museum of American History

La mostra virtuale, curata dal National Museum of American History, mostra come le guerre hanno modellato la storia della nazione e trasformato la società americana.

La collezione include centinaia di manufatti relativi alla storia militare americana. Selezionando “Enter the exibition” viene visualizzata una timeline dove è possibile selezionare le guerre a cui gli americani hanno preso parte, tra cui la Prima guerra mondiale.

Le altre possibilità di ricerca sono il browse delle collezioni, la ricerca per parola chiave o la ricerca avanzata.

Molto interessante la sezione Learning Resources, dove si possono scaricare guide introduttive alla mostra, manuali per gli insegnanti e altro materiale di supporto, come video e lezioni.


Lascia un commento

Amistad: storia di un ammutinamento per la libertà

amistad

Rivolta sulla nave Amistad- da wikipedia.en

2 luglio 1839: sulla nave Amistad, che trasporta schiavi della Sierra Leone verso Cuba, scoppia una rivolta. La rotta della nave viene deviata ed approda infine nel Connecticut: le ripercussioni sulla vita politica americana e sul movimento abolizionista saranno fortissime. La corte suprema degli Stati Uniti, supportata dall’ex presidente John Quincy Adams,  dichiara infatti gli ammutinati vittime di un sequestro, con il diritto di recuperare la propria libertà in qualunque modo.

Per farsi un’idea…

Leggi in biblioteca…

  • La ribellione dell’Amistad : un’odissea atlantica di schiavitù e libertà / Marcus Rediker ; traduzione di Francesco Peri. – Milano : Feltrinelli, 2013. – 318 p., [8] carte di tav. : ill. ; 22 cm
  • Mutiny on the Amistad : the saga of a slave revolt and its impact on American abolition, law, and diplomacy / Howard Jones. – New York ; Oxford : Oxford university press, 1987. – IX, 271 p. ; 21 cm.

Approfondimento…

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 893 follower