Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Leggi sabaude: raccolta Duboin

duboim

Ancora dall’Archivio di Stato di Torino, segnaliamo l’opera: Raccolta per ordine di materie delle leggi, editti, manifesti, ecc., pubblicati dal principio dell’anno 1681 sino agli 8 dicembre 1798 sotto il felicissimo dominio della Real Casa di Savoia per servire di continuazione a quella del senatore Borelli.

Pubblicata a Torino tra il 1818 e il 1860 in 16 libri, 25 tomi e 38 volumi da Felice Amato Duboin, la raccolta costituisce un’irrinunciabile fonte per chiunque voglia studiare la legislazione sabauda relativa al ducato di Savoia e al Regno di Sardegna.
Le leggi sono raccolte per materia e contemplano tutti gli aspetti della produzione legislativa sabauda dei secoli XVII e XVIII, con riferimenti, per lo più nelle note, alla legislazione (oppure normativa) pregressa degli Stati dei Savoia attinente alle medesime materie.

L’opera è disponibile anche in HathiTrust, archivio delle opere (monografie e riviste) digitalizzate dagli enti aderenti al consorzio, tra cui il Committee on Institutional Cooperation (CIC) e le più importanti istituzioni di ricerca e biblioteche universitarie statunitensi.

Annunci


Lascia un commento

“Oltre il pregiudizio: il caso Medioevo”

 

Clicca sull'immagine per leggere e scaricare la rivista

“Oltre il pregiudizio: il caso Medioevo” è il titolo dell’ultima rivista di “Via Borgogna 3”, magazine della “Casa della cultura”.

Con questo numero della rivista la riflessione storiografica entra anche in viaBorgogna3: in queste pagine riportiamo la discussione svoltasi durante il ciclo curato in Casa della Cultura da Mariateresa Beonio Brocchieri e Massimo Campanini. I quattro incontri hanno messo a fuoco uno dei grandi nodi della storiografia, il Medioevo, con l’obiettivo di smontare un pregiudizio che risale alle battaglie ideali e culturali degli umanisti e degli illuministi ma che è ancora largamente diffuso. ( Tratto da L’editoriale di apertura del fascicolo n9 di viaBorgogna3, di Ferruccio Cappelli)

I tips di Bibliostoria

 

Clicca sull'immagine per leggere e scaricare la rivista


Lascia un commento

La bussola di internet

imm_1

Abbiamo aggiornato la nostra pagina “La bussola di internet” , consigliamo di visitarla per non perdersi nel mare del webAccedendo alla sezione, potrai scaricare la prima delle nostre infografiche.  Attendiamo i vostri commenti, le vostre esperienze, i vostri suggerimenti sulla verifica delle fonti online.

 

 

 

 


Lascia un commento

Archivi storici comunali della Campania

Per ricercatori, studiosi o semplicemente appassionati di storia locale, segnaliamo la pubblicazione dell’ e-book di Salvatore Marino e Maria Elisabetta Vendemia “Archivi storici comunali della Campania.Censimento (I)”, edizioni Cnr-Issm.

Il libro rappresenta una fonte preziosa per approfondire dettagli del paesaggio storico campano, rimasti ancora nascosti. Il libro può essere liberamente consultato o scaricato nella sezione “Libri digitali“, dell’ Istituto di Studi sulle società del Mediterraneo.

 

 


Lascia un commento

AMS Historica Collezione digitale di opere storiche

immagine.png

AMS Historica è la collezione di opere antiche e di pregio di AlmaDL, la biblioteca digitale dell’Alma Mater Studiorum, Università di Bologna.

La collezione AMS Historica di AlmaDL offre un unico punto di accesso ai documenti digitalizzati nell’ambito di diversi progetti scientifici, curati dalle varie componenti disciplinari dell’Ateneo. I documenti digitalizzati presenti in AMS Historica sono corredati di metadati bibliografici, strutturali, amministrativi e gestionali che ne favoriscono la conservazione nel tempo e la loro reperibilità.

Tra le collezioni troviamo, Il Codice miniato della Divina Commedia, la collezione IGCyr GVCy il materiale iconografico relativo ai corpora epigrafici Inscriptions of Greek Cyrenaica e Greek Verse Inscriptions of Cyrenaica e i manoscritti greciche fanno parte del fondo che si è formato a partire dalla collezione libraria dello scienziato Luigi Ferdinando Marsili (1658-1730).

 


1 Commento

Biblioteca del Senato: Archivio giornali storici in digitale

L’archivio digitale dei giornali antichi, disponibile presso il sito della Biblioteca del Senato, comprende, tra quotidiani e periodici, circa sessanta riviste pubblicate in Italia fra il XVIII e il XIX secolo.

senato

Molte riviste, risalgono all’epoca risorgimentale, come ad esempio Il 22 Marzo, uscita in concomitanza con le Cinque giornate di Milano. Non mancano inoltre, giornali appartenenti al periodo illuministico e romantico, come Il Caffè di Pietro Verri. E’ presente anche Il corriere delle dame “Giornale di mode, letteratura, belle arti, teatri e notizie politiche”, un settimanale di moda illustrato avviato a Milano nel giugno del 1804 per opera del giornalista Giuseppe Lattanzi (1762-1822) e diretto dalla moglie Carolina Arienti (1771-1818).

L’archivio permette di:

  • sfogliare i numeri delle singole riviste
  • salvarli in formato pdf e utilizzarli su supporti personali di memoria esterna


Lascia un commento

Civili, soldati, eroi. Testimonianze della Grande Guerra dall’Archivio di Stato di Bologna

cache_194d8721736f745d388d69d112de08bc_9c4e83ea4d8894106f108575bf61f3c2

Segnaliamo la mostra digitale promossa dal MiBACT e dall’Archivio di Stato di Bologna, realizzata da marzo a giugno 2016.

Il progetto illustra alcune tra le carte più interessanti custodite dall’Archivio di Stato di Bologna e riguardanti la Prima Guerra Mondiale. I documenti selezionati offrono all’utente una testimonianza diretta di quello che fu l’impatto del conflitto sulla società civile e di come la chiamata alle armi di quasi sei milioni di uomini abbia cambiato non solo i destini dei soldati mandati al fronte ma anche quelli delle famiglie rimaste a casa.  Tra i temi trattati: storie di vita vera, bandi restrittivi, il ruolo della Croce Rossa Italiana, il culto della commemorazione dei caduti nel dopoguerra.

La mostra presenta documenti e immagini suddivisi in diverse sezioni.