Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Puglia Digital Library

search_bg

Il portale Puglia Digital Library raccoglie risorse digitali relative al patrimonio culturale pugliese; si tratta di un progetto realizzato dalla Regione attraverso la società partecipata InnovaPuglia.

Ad oggi sono presenti 2.504 risorse suddivise in 1.384 testi, 998 immagini, 117 video e 5 materiali audio.

Di particolare interesse la collezione di Documenti e carte storiche, che contiene piante topografiche, planimetrie e bandi comunali.

Il Fondo monografie e periodici della Biblioteca provinciale comprende alcuni numeri de Il Giornale della Capitanata, mentre l’Archivio “Gius. Laterza & Figli” è costituito dalla corrispondenza intercorsa tra la casa editrice e i numerosi soggetti con i quali ebbe rapporti dal 1900 al 1959.


1 Commento

Treccani Scuola: didattica digitale

TreccaniScuola_630

Segnaliamo il portale Treccani Scuola, la nuova piattaforma digitale di Treccani per la didattica interattiva.

Si tratta di un portale a cui possono accedere docenti, provvisti del codice inviato dal coordinatore di classe e studenti. E’ inoltre possibile iscrivere la propria classe al programma di sperimentazione aperto e gratuito.

La piattaforma consente di integrare le presentazioni dei docenti con l’offerta di Treccani:

  • migliaia di contenuti multimediali certificati, per costruire e preparare al meglio le lezioni
  • learning object, con link alle voci dell’Enciclopedia
  • esercizi e test per misurare il livello di apprendimento in ogni fase.

Ricordiamo l’altra importante risorsa, il Dizionario Biografico degli Italiani, con oltre 30.000 biografie disponibili online.


1 Commento

Share Books: collane open access

pageHeaderLogoImage_en_US

Sono sempre più numerose le iniziative editoriali italiane dedicate all’open access.
Segnaliamo la piattaforma Share Books in cui sono pubblicate ad accesso aperto, appunto, le collane di libri elettronici delle università aderenti a Universities SHARE (Scholarly Heritage and Access to Research), ovvero le Università di Napoli Federico II, Napoli L’Orientale, Napoli Parthenope, Salerno, Sannio e Basilicata.

“Tutte le pubblicazioni di SHARE Press osservano precisi requisiti minimi, hanno caratteri di originalità e una forma atta alla verifica e al riuso in attività di ricerca”.

I volumi sono ricercabili per disciplina: sotto la categoria History & Political Science troviamo i titoli della collana ClioPress pubblicati dal 2014 al 2017, più altri testi di ambito storico/sociale.


Lascia un commento

Il lavoro sul fondo Antonello Gerbi continua

Nel mese di giugno, in occasione del progetto alternanza scuola-lavoro, è proseguito il “salvataggio” dei materiali allegati ai volumi del fondo librario Antonello Gerbi iniziato nei mesi precedenti (vedi l’articolo precedente).

La novità importante riguarda l’innovazione dei materiali utilizzati nel lavoro:

Pagine danneggiate dalla carta acida

  • Guanti in cotone per prevenire il danneggiamento dei documenti.
  • Cartellette in carta alcalina, utili per una conservazione a lungo termine dei materiali rinvenuti all’interno dei volumi (soprattutto costituiti da ritagli di giornale in carta acida). La carta alcalina infatti è un particolare tipo di carta trattato con sali come il bicarbonato di calcio, la cui utilità consiste nel ripristinare un PH (valore dell’acidità presente) neutro.

 

Analisi dei documenti in corso

SEZIONI TRATTATE

Durante il lavoro sono stati esaminati tre settori tematici:

  • Cristianesimo antico (FAG.02)
  • Risorgimento (FAG.03)
  • Benedetto Croce. Testi e studi ( FAG.04)

Il primo settore trattato non sembra essere stato soggetto di particolare interesse da parte di Gerbi: infatti una grande quantità di volumi non presenta segni di lettura (fascicoli non ancora tagliati).

Per quanto riguarda il settore riservato al Risorgimento, la percentuale di ritrovamento di documenti all’interno dei volumi è stata di circa il 20%, piuttosto bassa rispetto alle aspettative ( i settori finora analizzati presentavano una percentuale di circa il 30-40%).

La sezione dedicata a Benedetto Croce è stata invece particolarmente studiata e sviluppata da Gerbi; infatti i due intrattenevano un rapporto di amicizia e  Gerbi aveva preso spunto  dall’opera Gli elementi di politica dello stesso Croce per sviluppare la propria tesi di laurea “I teorici dello Stato come forza o potenza”.

È in corso il lavoro sul settore “Illuminismo” (FAG.05).

 

BIBLIOGRAFIA

 

A cura di Tommaso Muzio e Federico Barlera, studenti del liceo scientifico P.Bottoni a Milano.

Alternanza Scuola-Lavoro, giugno 2017


Lascia un commento

Nuovi arrivi in biblioteca: mese di Giugno

Novità in biblioteca!

Ogni mese presentiamo alcuni libri selezionati tra i nuovi acquisti, suddivisi virtualmente tra gli “scaffali” della biblioteca, se possibile accompagnati da una scheda descrittiva o una recensione.

Storia generale Elogio della materia : per una storia ideologica della medicina / Giorgio Cosmacini . – Milano : Edra, 2016. – VIII, 142 p. ; 24 cm.

Storia Medievale Death in medieval Europe : death scripted and death choreographed / edited by Joelle Rollo-Koster. – London ; New York : Routledge, 2017. – XIV, 242 p. ; 25 cm

Storia Moderna Per una ricognizione degli stati d’eccezione : emergenze, ordine pubblico e apparati di polizia in Europa : le esperienze nazionali (secc. 17.-20.) : (Seminario internazionale di studi, Messina, 15-17 luglio 2015) : a cura di Enza Pelleriti. – Soveria Mannelli : Rubbettino, 2016. – 359 p. ; 24 cm.

Continua a leggere


Lascia un commento

The Hawaiian gazette

 

thumbnail

Tra le collezioni digitalizzate della Library of Congress troviamo il periodico The Hawaiian gazette, che ci permette di conoscere la storia dell’arcipelago delle Hawaii, facenti parte degli Stati Uniti d’America dal 1959.

Il periodico fu pubblicato a Honolulu, principalmente in inglese, a partire dal 1865 fino al 1918.
Durante i 53 anni della sua esistenza, la rivista ha documentato le quattro monarchie Hawaiane, il rovesciamento del Regno, l’annessione agli Stati Uniti d’America e la nascita del Territorio delle Hawaii.

Oltre alle notizie locali e internazionali, sono riportate notizie riguardanti gli orari e la programmazione delle navi, le statistiche di import e export, le cifre relative al consumo dello zucchero e un’ampia varietà di pubblicità commerciale.


1 Commento

Manus OnLine: nuovo sito web

pagina_indici2

Lucca, Biblioteca statale, ms., 1379, c. 12v

MANUS è un database che comprende la descrizione e le immagini digitalizzate dei manoscritti conservati nelle biblioteche italiane pubbliche, ecclesiastiche e private.

Il progetto Manus, a cura dell’Istituto Centrale per il Catalogo Unico, ha avuto inizio nel 1988 ed è un censimento dei manoscritti in alfabeto latino prodotti dal Medioevo all’età contemporanea, ivi compresi i carteggi.

E’ da poco online il nuovo sito con gli Indici dei nomi di Copisti, Illustratori, Provenienze e Possessori, Origine dei manoscritti, già identificati almeno con un dato cronologico.

  • Indice copisti: copisti medievali e della prima età moderna e persone, anche di epoca successiva, che hanno vergato i testi dei manoscritti, per esempio i mittenti di lettere o gli autori di cui siano stati rinvenuti gli autografi.
  • Indice illustratori: miniatori e illustratori per i quali sia stato individuato almeno un dato cronologico.
  • Indice provenienze: possessori (e provenienza) presenti nella base dati dei manoscritti per i quali sia già stato individuato almeno un dato cronologico.
  • Indice origini: nomi di ente e di luogo in cui sono stati prodotti i manoscritti catalogati, ove presenti nella scheda. L’indice è in fieri.