Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Rebiun: catalogo collettivo delle università spagnole

Il catalogo collettivo Rebiun raggruppa attualmente i cataloghi di 95 biblioteche spagnole, così suddivise: 76 universitarie, la Biblioteca Nacional de España, la Biblioteca Nacional de Catalunya e altre biblioteche specialistiche di istituzioni associate alla rete.

Il metacatalogo racchiude ad oggi più di 34 milioni di registrazioni, tra cui 14 milioni di monografie e 350.000 riviste e pubblicazioni seriali.

La ricerca avanzata è affiancata da una Consulta experta, che ripropone l’utilizzo degli operatori booleani tramite campi.


Lascia un commento

Revista de Historia, Trabajo y Sociedad

 

trabajo

Historia, Trabajo y Sociedad è una rivista spagnola a periodicità annuale pubblicata dalla Fundación 1º de Mayo a partire dal 2010. E’ specializzata nella storia sociale contemporanea e vuole promuovere il dialogo con le altre scienze sociali, come sociologia, antropologia, diritto, economia.

La rivista è anche aperta a diverse prospettive storiografiche con le quali si studiano i fenomeni della società del passato.
Dal punto di vista tematico si contemplano aspetti come la storia del lavoro e dei lavoratori, gli studi di genere, l’analisi dei movimenti sociali e dei gruppi sociali subalterni ecc…


1 Commento

Dialnet: portale della letteratura scientifica spagnola

dilanet

Dialnet è una banca dati nata nel 2001 come progetto dalla Universidad de la Rioja, a cui collaborano oggi 60 biblioteche universitarie (per la grande maggioranza spagnole, ma non solo), 4 biblioteche pubbliche e 16 biblioteche specializzate.

Oggi rappresenta una cooperazione aperta tra biblioteche e istituzioni di lingua spagnola, con lo scopo di creare prodotti e servizi elettronici che soddisfino al meglio le esigenze degli utenti e dei ricercatori.

La banca dati spoglia per lo più periodici, le riviste di ambito storico sono 740 (alcune italiane) e molte sono ad accesso aperto. Sono incluse anche diverse tesi di dottorato spagnole in fulltext e vari atti di congresso.

E’ possibile registrarsi per usufruire dei servizi aggiuntivi, come la sottoscrizione degli alert.


Lascia un commento

Bibliografía Española en línea

CABECERA2

La Bibliografía Española raccoglie le registrazioni bibliografiche dei documenti pubblicati in Spagna e che vengono depositati nella Biblioteca Nazionale in accordo appunto con le disposizioni vigenti del Deposito legale.

Sono incluse le seguenti tipologie di materiale:

  • monografie
  • pubblicazioni periodiche
  • musica a stampa

La periodicità varia (per le monografie ad es. si possono scorrere le notizie dal 2007 a oggi) e i titoli sono ordinati secondo la Classificazione Dewey, fatta eccezione per la musica a stampa. Accanto ai risultati è presente il link al catalogo.


Lascia un commento

Biblioteca Valenciana Digital

angeles_plinio_claro_p

La Biblioteca digitale valenciana è un progetto di digitalizzazione, portato avanti dal Governo della regione spagnola, che vuole rendere disponibile parte del ricco patrimonio bibliografico e culturale della Comunità Autonoma di Valencia.

In BIVALDI sono inclusi incunaboli e manoscritti, opere costumbriste popolari e classici valenciani, monografie di tema storico. Inoltre si trovano trascrizioni, traduzioni, bibliografie, studi specializzati sulle opere digitalizzate e i loro stampatori, biografie degli autori, etc.

E’ interessante la sezione Hemeroteca, con la digitalizzazione di alcune testate che includono i primi anni del 1900.


Lascia un commento

Biblioteca Virtual del Patrimonio Bibliográfico

msCabecera

La Biblioteca Virtual de Patrimonio Bibliográfico è un progetto del Ministero della Cultura spagnolo e delle Comunità Autonome che ha l’obiettivo di diffondere le collezioni di manoscritti e libri a stampa che costituiscono il patrimonio storico spagnolo, attraverso la digitalizzazione dei fondi.

Nel portale sono visibili in primo piano le collezioni riguardanti la Guerra d’indipendenza spagnola (opere, bibliografie e materiale cartografico).

Tramite la ricerca avanzata è possibile selezionare le risorse anche per materia, tipo di documento e biblioteca.


Lascia un commento

Archives Portaleurope: portale europeo degli Archivi

archives portaleurope

Archives portaleurope – da http://www.archivesportaleurope.net

Archives Portaleurope, il portale europeo degli archivi, fornisce informazioni sulla documentazione posseduta dagli istituti archivistici di vari paesi europei. I paesi partecipanti sono i seguenti: Belgio, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Slovenia, Spagna, Svezia ed Ungheria.

Dal sito riportiamo la descrizione del progetto:

Il Portale europeo degli archivi è uno dei risultati principali realizzati dal progetto APEx, sostenuto dalla Commissione europea. Il consorzio del progetto è attualmente composto da 28 soggetti tra archivi nazionali e amministrazioni archivistiche centrali, già presenti nel Portale europeo degli archivi con parte della loro documentazione archivistica ricercabile online e con informazioni di carattere generale.

Buone le funzionalità di ricerca (anche all’interno di guide ed inventari, e per estremi cronologici) che permettono di scoprire in modo semplice un patrimonio documentario davvero imponente e fondamentale per lo studio della storia europea.

Archives portaleurope è integrato con Europeana:

Il progetto non ha come unico obiettivo il Portale europeo degli archivi, ma coopera anche con Europeana per rendere la documentazione archivistica ricercabile e accessibile nel contesto multidisciplinare del patrimonio culturale di biblioteche, archivi, musei e collezioni audiovisive online.