Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Guida ai servizi delle biblioteche

Sei una matricola, oppure desideri conoscere in maniera più approfondita i servizi delle Biblioteche? Il Servizio Bibliotecario dell’ Università degli Studi di Milano, ha pensato proprio a te, con la realizzazione di un Guida ai servizi delle Biblioteche.

Sono presenti informazioni, chiare ed esaustive, per aiutare l’utente ad usufruire in maniera pertinente dello strumento Biblioteca: dalla ricerca di un libro o di un articolo di una rivista, alla possibilità di frequentare corsi e avere una completa mappa delle biblioteche.

GUIDA

Clicca sull’immagine per scaricare la guida

Annunci


Lascia un commento

E’ online, il nuovo portale: La Statale Archivi

La Statale Archivi si propone come punto di raccolta del ricco patrimonio documentale conservato presso Biblioteche, dipartimenti e centri di servizio dell’Università degli Studi di Milano.

tumblr_otpc5xXdXu1sfie3io1_1280

Si tratta di 50 archivi per un totale di oltre 150.000 unità archivistiche. Questo costituisce solo la base, la volontà è quella di aumentare sia il numero degli inventari sia la produzione della documentazione scientifica di approfondimento. La Statale Archivi accoglierà progressivamente anche gli inventari di altri fondi archivistici conservati in Statale.

Il portale costituisce la nuova forma di accesso alla conoscenza, possibile attraverso il digitale; vengono abbattute le rigide differenze tra biblioteche e archivi, nel sito infatti è possibile navigare tra immagini digitalizzate, descrizioni d’inventari e proposte di attività di approfondimento.

Accanto all’Archivio storico dell’Ateneo, le cui carte partono dalle Regie Scuole ottocentesche che precedettero la fondazione dell’Università, per arrivare agli anni Sessanta, si trovano archivi che spaziano dall’Egittologia, tra cui vi segnaliamo il fondo Edel Elmar, alla filologia, dall’arte alla filosofia, all’editoria, come l’archivio fotografico “La Notte”,  alla grafica, fino a giungere ad un insolito accostamento tra Archivi e cucina: le 101 ricette letterarie raccolte in Mangiarsi le parole volume curato da Luca Clerici, docente di Letteratura italiana contemporanea all’Università degli Studi di Milano.


Lascia un commento

Open day 2018: Library tour

LBRARY TOUR

Un’occasione unica, per le future matricole, per conoscere il mondo delle biblioteche universitarie di ricerca!

Sabato 26 Maggio

in occasione dell’Open Day, presso l’Università Statale di Milano, si svolgeranno visite guidate ad una biblioteca della sede storica di via Festa del Perdono per capire com’è fatta una biblioteca universitaria, quali servizi offre e come può supportare gli studenti durante tutto il loro percorso di studi.

Presso lo stand del Servizio Bibliotecario, sarà possibile ritirare materiale informativo sulle biblioteche e sulla Biblioteca Digitale di Ateneo


 


4 commenti

Parlare di storia: rivista online del Dipartimento e della Biblioteca

parlare-di-storia

Parlare di storia è la nuova rivista online del Dipartimento di Studi storici e della Biblioteca di Scienze della Storia dell’Università degli Studi di Milano, diretta dal Prof. Antonino De Francesco, Direttore di Dipartimento in collaborazione con la Dott.ssa Alessandra Carta, Direttrice della Biblioteca.

Il Comitato di redazione è composto da Marina Cavallera, Federico Del Tredici, Francesco Dendena (segretario), Marco Gentile, Elisa Occhipinti, Massimiliano Paniga, Pietro Giovanni Trincanato, Lucio Valent, Lucia Vigutto.

Parlare di Storia vuole costituire un laboratorio aperto, di cui gli studenti e i giovani ricercatori sono invitati a riappropriarsi per investire, osservare, commentare i canali attraverso cui si trasmette, si trasforma e si sedimenta la cultura storica della società contemporanea, mettendo a profitto le competenze acquisite nel corso degli studi, siano essi agli inizi o confermati. Confrontarsi con la produzione saggistica più attuale, con le istituzioni che si incaricano delle politiche della memoria e infine reinterrogare i canali più innovativi della cultura visuale (dal film al videogioco passando per la serie televisiva) costituiscono altrettante tappe, profondamente interconnesse tra loro, di un’unica riflessione collettiva sull’uso pubblico del passato e sulle sue forme di trasmissione, che è cosi messa a disposizione dei lettori per sviluppare una coscienza della dimensione riflessiva del mestiere di storico.

Chi intenda proporre un contributo alla rivista può fare riferimento all’indirizzo istituzionale del segretario di redazione (francesco.dendena@unimi.it).


Lascia un commento

Studi di storia medioevale e di diplomatica – Nuova serie

homepageImage_it_IT.png.pagespeed.ce.6PcaOK4UGk

Studi di Storia Medioevale e di Diplomatica – nuova serie è una rivista Open Access pubblicata con cadenza annuale dal Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Milano sulla piattaforma di “Riviste UNIMI”, nel rispetto dei criteri necessari per l’accreditamento tra le riviste scientifiche.

La pubblicazione si connota per la stretta interrelazione tra due aree disciplinari, distinte ma contermini: quella degli storici medievisti e quella dei paleografi, diplomatisti, codicologi.

La nuova serie nasce come prosecuzione dell’omonima pubblicazione promossa nel 1976 da Giuseppe Martini, Giorgio Costamagna, Maria Franca Baroni e Gigliola Soldi Rondinini, professori dell’Università degli Studi di Milano. Tutti agli articoli apparsi nella serie cessata, uscita con regolarità fino al 2001, sono ora disponibili in formato .pdf ricercabile nella sezione Archivio del sito.

Il Comitato Scientifico è composto da Giuliana Albini (direttore responsabile) e Beatrice Del Bo, Marta Calleri, Cristina Carbonetti, Nadia Covini, Andrea Gamberini, Clelia Gattagrisi, Paolo Grillo, Liliana Martinelli, François Ménant, Hannes Obermair, Roberto Perelli Cippo, Daniel Pinol, Antonella Rovere, Francesco Senatore, Francesca Vaglienti, Martin Wagendorfer.

Il Comitato di Redazione è composto da Elisabetta Canobbio, Marta Mangini (segretaria), Fabrizio Pagnoni.

Per contatti e per sottoporre proposte di pubblicazione scrivere a redazione.ssmd@unimi.it.


Lascia un commento

La questione ucraina: un banco di prova per il futuro dell’Europa

UcrainaSegnaliamo l’incontro che si terrà Venerdì 28 marzo 2014 alle ore 14.30 presso la Sala lettura Centro di Documentazione Europea (3° piano – Biblioteca Scienze Politiche), Via Conservatorio 7 – Milano dal titolo:

La questione ucraina: un banco di prova per il futuro dell’Europa

Interverranno:
Caterina Filippini (Università degli Studi di Milano)
Stefan Bielanski (Università Pedagogica di Cracovia, Polonia)
Alessandro Vitale (Università degli Studi di Milano)
Eliseo Bertolasi, (Università di Milano-Bicocca)

Nell’occasione verrà anche presentato un reportage-video di Piazza Maidan.

Ricordiamo inoltre la bibliografia sulla storia dell’Ucraina segnalata qualche giorno fa su questo blog.


Lascia un commento

LAPSUS: Laboratorio di analisi storica del mondo contemporaneo

lapsus

Segnaliamo il portale dell’ ASSOCIAZIONE LAPSUSLaboratorio di analisi storica del mondo contemporaneo, evoluzione del LABORATORIO LAPSUS -laboratorio progettuale studenti universitari di Storia nato nel 2007 dall’idea di alcuni studenti dell’Università degli Studi di Milano.

Queste le ragioni della nascita del progetto, secondo i promotori:
“Ecco dunque perché un laboratorio universitario, per studiare fonti e categorie della contemporaneità: per spingere noi studenti, futuri insegnanti, storici, o giornalisti, a sviluppare una nuova capacità di ragionare storicamente per meglio comprendere e interpretare la storia dell’ultimo secolo e il presente, guardando al futuro”.

Il portale si presenta come punto di confronto e discussione sui temi della storia contemporanea e dell’università.

Lapsus promuove eventi e corsi e, in collaborazione con i docenti di storia dell’Università Statale organizza laboratori con riconoscimento di crediti formativi. Interessante è la possibilità di fruire dei contenuti dei corsi (audio e materiali di approfondimento) direttamente online. Tra i laboratori curati nel corso di questo anno accademico segnaliamo “Cronologia, analisi e storia della grande crisi”, con relatori provenienti dal mondo universitario, della stampa e dell’industria.
Per il secondo semestre, invece, il laboratorio in programma è “La destra radicale in Europa dal dopoguerra ad oggi”.