Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


1 Commento

Russian Revolution 100

Bundesarchiv_Bild_183-R15068,_Leo_Dawidowitsch_Trotzki

Lev Trockij, uno dei principali leader della Rivoluzione d’ottobre. Da Wikipedia

Rivoluzione d’ottobre: Fase della Rivoluzione russa (URSS) che prende il nome dagli avvenimenti del 25-26 ottobre 1917, secondo il calendario giuliano allora in vigore in Russia, ossia il 7-8 novembre del calendario gregoriano.

Fonte: Enciclopedia Treccani

In occasione del 100° anniversario della Rivoluzione Russa, che portò alla formazione della Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa e, in particolare, della Rivoluzione d’Ottobre, l’editore Cambridge University Press rende disponibili ad accesso libero fino a fine dicembre, articoli e saggi riguardanti la Rivoluzione Russa, il comunismo e le altre rivoluzioni avvenute nel mondo.

Dalla piattaforma Cambridge Core è possibile salvare il pdf, condividere il documento ed esportare la citazione nei formati più comuni.

Annunci


Lascia un commento

Russi in Italia

Cartolina, inizio del XX secolo.

Il progetto “Russi in Italia“, finanziato nell’ambito dei progetti finalizzati del Ministero dell’Università e della Ricerca scientifica, si propone di ricostruire un panorama della presenza russa in Italia nella prima metà del Novecento nei suoi rapporti con la cultura e la società italiana.

I materiali contenuti nel sito sono tratti da Archivi, Biblioteche e Collezioni private.

  • Russi in Italia, dizionario: voci nominali bio-bibliografiche, elencate in ordine alfabetico
  • Istituzioni politiche e culturali: dati sulle istituzioni culturali e politiche fondate dalla diaspora russa in Italia
  •  Luoghi russi in Italia: descrizione di alcuni dei luoghi che hanno ospitato i protagonisti della diaspora russa in Italia
  • La Russia nella stampa italiana (1900-1940): “Bibliografia dei Russi in Italia”, spoglio di un centinaio di riviste italiane del periodo, per documentare la conoscenza, la diffusione e la presenza della Russia nella stampa italiana
  • Cronologia: riunisce, anno per anno (dall’inizio del Novecento all’inizio degli anni Cinquanta), accanto ad alcune date storiche i momenti più significativi della presenza russa in Italia
  • Biblioteca virtuale: materiali d’archivio, monografie e periodici digitalizzati
  • Musei virtuali: museo virtuale degli artisti russi in Italia nella prima metà del Novecento che contribuisce alla ricostruzione di un quadro complessivo dell’arte russa novecentesca

Nella sezione Risorse sono raccolti documenti e materiali prodotti negli anni dal gruppo promotore del progetto; infine vengono suggeriti alcuni percorsi di lettura che collegano i protagonisti dell’emigrazione russa ai luoghi e alla storia d’Italia.

I materali sono protetti da copyright e utilizzabili esclusivamente previa autorizzazione.


Lascia un commento

Soviet Samizdat Periodicals

sovietcountriesmap_small

La banca dati, curata dalle biblioteche dell’Università di Toronto, contiene informazioni sulla stampa clandestina sovietica, nel periodo compreso tra il 1956 e il 1986.

I 300 titoli rappresentano tutte le tipologie di edizioni periodiche “samizdat” della tarda Unione Sovietica; la collezione include bollettini sui diritti umani, antologie poetiche, riviste amatoriali rock, periodici nazionali e di argomento religioso.

I periodici sono ricercabili per lingua, argomento o paese di pubblicazione. Ogni titolo è accompagnato da una descrizione bibliografica dettagliata e da informazioni archivistiche.
Il sito fornisce anche spiegazioni accurate del termine “samizdat” e notizie sulla dissidenza durante l’era sovietica.