Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Oxford Dictionary of National Biography

oxford-dnb

La nostra Biblioteca ha contribuito nuovamente all’acquisto di una risorsa che entra a far parte delle collezioni digitali dell’Ateneo.

Si tratta di Oxford Dictionary of National Biography, dizionario che raccoglie le biografie dei personaggi che hanno ricoperto un ruolo nella storia Britannica dai tempi dei Romani al ventunesimo secolo.

Il dizionario offre biografie aggiornate scritte da specialisti, è supervisionato da redattori accademici dell’Università di Oxford e pubblicato da Oxford University Press.

Ad oggi contiene notizie biografiche relative a 60.302 uomini e donne, 11.495 ritratti, per un totale di 2.500 anni di storia.

Gli aggiornamenti sono tre all’anno e vengono effettuati nei mesi di gennaio, maggio e settembre.


Lascia un commento

Copac: metacalogo delle biblioteche anglosassoni

header

Copac è un metacatalogo che interroga i cataloghi delle 90 maggiori biblioteche di Regno Unito e Irlanda.

Con una singola ricerca è possibile scoprire il posseduto delle maggiori biblioteche nazionali (tra cui la British Library), universitarie (come Oxford e Cambridge) e biblioteche specialistiche; il numero delle biblioteche è in costante crescita.

Il metacatalogo offre tre opzioni: quick search, main search con molti più campi e una map search specifica per la localizzazione del materiale cartografico.
E’ possibile anche creare un’area personale per salvare le proprie ricerche e costruire bibliografie.


Lascia un commento

Media and the memory in Wales

rugby

L’età d’oro del rugby in Galles, 1970-1979.

La seconda decade del XX secolo fu per il Galles l’età d’oro della televisione.
L’interessante progetto, creato dalla Aberystwyth University, raccoglie testimonianze relative a ciò che le persone ricordano degli eventi più significativi della storia politica e culturale del paese in particolare attraverso la televisione e i media.

“We wanted to know what our interviewees remembered (and what they didn’t). We wanted to know where they watched great moments on television and with whom. We wanted to know what they thought about the impact television had on their everyday lives”.

Avvenimenti storici come il disastro di Aberfan nel 1966, lo sciopero dei minatori nel 1984 e l’incoronazione della regina nel 1953 sono alcuni degli eventi documentati nel sito.


Lascia un commento

Studies in Scarlet: matrimonio e sessualità in America e Regno Unito, 1815-1914

Scarlet_VC_banner

I processi riguardanti le relazioni coniugali o extraconiugali durante il 19. e il 20. secolo  hanno a lungo coinvolto l’immaginazione popolare.

Il database Studies in Scarlet presenta più di 420 narrazioni in formato immagine di processi provenienti dalla collezione della Harvard Law School  Library. Molti sono i processi a uomini e donne ricchi e conosciuti come quello per  l’adulterio di Carolina, regina e consorte di Georgio IV, il processo per sodomia a Oscar Wilde e quello a Harry Thaw per l’omicidio di Stanford White, il famoso architetto che fu l’amante di Evelyn Nesbit Thaw.

La gran parte della collezione comprende, però, storie di uomini e donne comuni, americani, inglesi e irlandesi, finiti sotto i riflettori tra il 1815 e il 1914: i casi riguardano violenza domestica, bigamia, seduzione, promesse di matrimonio infrante, custodia dei figli, processi per omicidio o stupro. Questi processi rappresentano delle fonti importanti per la storia delle donne nella società moderna.


Lascia un commento

UK World War One Collections

Il King’s College di Londra, in vista del centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, nel 2014,  ha creato un database liberamente accessibile che raccoglie materiali e risorse relative al conflitto; queste ultime appartengono a università, archivi, biblioteche e musei del Regno Unito.


Lascia un commento

Churchill Archive: a window on history

Il Churchill Archive contiene circa 800.000 lettere private, discorsi, telegrammi, manoscritti, trascrizioni governative e altri documenti storici chiave per la storia inglese. Fino ad ora il solo modo di consultarli era visitare il Churchill Archives Centre a Cambridge.

Da pochi giorni questa immensa mole di risorse è online grazie alla Bloomsbury Publishing; l’accesso richiede una sottoscrizione, ma alcuni documenti sono liberamente accessibili.


Lascia un commento

Queen Victoria’s Journals

La Bodleian Library in partnership con il Royal Archives e ProQuest ha messo a disposizione online per la prima volta i diari privati della Regina Vittoria.

I diari consistono in 141 volumi per un totale di più di 43.000 pagine. Oltre ai diari autografati appartenuti alla giovane principessa Vittoria, sono compresi gli scritti dei suoi ultimi anni redatti e trascritti dalla figlia della regina, la principessa Beatrice.