Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Ellis Island Archive

Manifest826x300

Dal 1892 al 1954, più di 12 milioni di immigrati entrarono negli Stati Uniti attraverso  Ellis Island, una piccola isola all’ingresso del porto di New York, collocata nella baia superiore, vicino alla costa del New Jersey, all’ombra della Statua della Libertà.

The Ellis Island National Museum of Immigration, racconta, attraverso mostre permanenti, l’esperienza degli immigrati dallo sbarco sulle coste americane agli sforzi compiuti per costruire comunità e diventare cittadini della nuova nazione.

Nel portale della Fondazione è possibile consultare l’enorme Ellis Island Archive: l’archivio contiene le liste di più di 51 milioni di persone, tra immigrati, passeggeri e membri dell’equipaggio che fecero tappa sull’isola tra il 1892 e il 1957. Si tratta della digitalizzazione dei cosiddetti “ship manifests”, liste di passeggeri di cui le compagnie di navigazione erano in possesso.

I record contengono il nome del passeggero, la data di arrivo, il nome della nave, l’età anagrafica e altre informazioni; per effettuare una ricerca è necessario creare un account.

Segnaliamo infine un altro nostro post di anni fa sull’argomento, Ellis Island Photographs.

Annunci


Lascia un commento

New York Public Library: materiali di pubblico dominio online

pd_banner_magnified_3

Lo scorso 6 gennaio la New York Public Library ha annunciato la messa in linea di  più di 180.000 documenti, tra fotografie, cartoline, manoscritti, mappe e altri materiali di pubblico dominio da condividere e riutilizzare senza restrizioni.

I materiali sono scaricabili in alta risoluzione dalla pagina delle Collezioni digitali.
Il progetto rappresenta un accesso semplificato per studiosi, ma anche semplici utilizzatori della rete, a un tesoro di documenti unici e rari.

Riportiamo dal sito alcune delle collezioni incluse:


Lascia un commento

The Morgan Library & Museum: Music Manuscripts online

Interior in 1963. - Wikipedia.org

Interior in 1963. – en.wikipedia.org

Il Morgan Library & Museum di New York nacque come biblioteca privata di Pierpont Morgan (1837–1913), uno dei principali collezionisti e “benefattori” degli Stati Uniti. Dal 1890 Morgan cominciò a raccogliere manoscritti miniati, di letteratura e storia, primi testi stampati, dipinti e stampe di grandi maestri dell’arte. Nel corso degli anni, il museo continuò ad acquisire materiale pregiato, manoscritti musicali, libri per bambini, “Americana” e altri documenti del XX secolo; contemporaneamente allargò considerevolmente l’edificio in cui è ospitato.

Il sito del museo è ricco di esibizioni virtuali, ma vogliamo segnalare in particolare il progetto Music Manuscripts Online. Continua a leggere