Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Le banche dati d’Ateneo: Confidential Print: Middle East, 1839-1969

Jerusalem_kotel_mosque

Western Wall and Dome of the Rock in Jerusalem. Fonte: en.wikipedia.org

La banca dati, edita da Adam Matthew Digital, comprende la serie completa di documenti tratti dagli archivi del Foreign and Colonial Office britannico a partire dal 1820 circa.

I documenti sono tutti ricercabili full text e afferiscono alle seguenti classi del The National Archives, Kew:

CO 935/1-25 Middle East General, 1920-1956
FO 402/1-33 Afghanistan, 1922-1957
FO 406/1-84 Eastern Affairs (Middle East), 1812-1946
FO 407/1-237 Egypt/Sudan, 1839-1958
FO 416/1-113 Persia, 1899-1957
FO 423/1-70 Suez Canal, 1859-1947
FO 424/1-297 Turkey, 1841-1957
FO 437/1-9 Jordan, 1949-1957
FO 464/1-12 Arabia, 1947-1957
FO 481/1-17 Iraq, 1947-1969
FO 484/1-11 Lebanon, 1947-1957
FO 487/1-11 Middle East General, 1947-1957
FO 492/1-11 Israel/Palestine, 1947-1957
FO 501/1-10 Syria, 1947-1956

La stampa e la copia del materiale recuperato sono consentite, in modo non sistematico, per uso personale di studio o di ricerca. Il materiale non puo’ essere usato a scopo di lucro. Porzioni ragionevoli di materiale possono essere usati per la preparazione di dispense da distribuire agli studenti dell’istituzione sottoscrittrice gratuitamente.

Annunci


Lascia un commento

Le banche dati d’Ateneo: Lexikon des Mittelalters

LexikondesMittelalters

Lexikon des Mittelalters. Fonte: Wikipedia

Lexikon des Mittelalters online (LexMA), basato sull’omonima enciclopedia pubblicata in Germania tra il 1977 e il 1999, è un importante strumento di ricerca per i medievisti, pubblicato da Brepolis.

Le voci del LexMA coprono tutti gli aspetti disciplinari del Medioevo nel periodo compreso tra il 300 e il 1500 e in un’area geografica che comprende l’intera Europa, parte del Medio Oriente e del Nord Africa.
L’intento è quello di documentare le radici della cultura occidentale e di quella ai suoi confini (cultura bizantina, araba e giudaica).

La versione online ha incrementato le voci presenti nell’edizione tedesca a stampa con l’inclusione di keyword in inglese e con i collegamenti all’International Medieval Bibliography e alla Bibliographie de civilisation médiévale.

Come per le altre banche dati, l’accesso da casa è consentito autenticandosi con le credenziali della posta elettronica d’Ateneo.


Lascia un commento

Travelers in the Middle East Archive (TIMEA): un archivio digitale di testi, fotografie, mappe e stampe sui viaggi in Medio Oriente


[Original stereograph: “[Two Horsemen at Mosque].” (Underwood and Underwood). 7 x 3.5 inches. (Sun Works and Scuplture Studios). From the collection of Dr. Paula Sanders, Rice University]
Travelers in the Middle East Archive (TIMEA), un progetto dell’Institute of Museum and Library Services, del Computer and Information Technology Institute (CITI) et della Rice University (Texas), è un interessante archivio digitale di risorse (testi, fotografie, mappe, stampe) sui viaggi in Medio Oriente e in particolare in Egitto nel XIX secolo fino ai primi anni del XX secolo. In particolare, potete consultare le mappe con il GIS (Geographic information systems), un software che vi permetterà ad esempio di comparare gli itinerari di viaggi effettuati in epoche diverse.
Potete fare una ricerca libera o scorrere gli elenchi per argomento, località, titolo, tipo di risorsa e data.