Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Perry-Castañeda Library Map Collection

europe_12thcentury_1884

“Europe during the 12th Century The Age of the Crusades” with inset map “The Christian States in the East in 1142” from An Historical Atlas Containing a Chronological Series of One Hundred and Four Maps, at Successive Periods, from the Dawn of History to the Present Day by Robert H. Labberton, sixth edition, 1884. Tratta da: http://www.lib.utexas.edu/maps/index.html

Alla ricerca di una mappa geografica, storica o contemporanea? Vi consigliamo di consultare la ricchissima collezione Perry-Castañeda Library Map Collection.

Le mappe, digitalizzate a cura dell’Università del Texas, hanno una copertura globale ve ne sono di specifiche per periodo storico o tematica trattata. In evidenza vengono messe le mappe di  maggior interesse per l’attualità.

Numerose sono le mappe storiche d’Europa, sia appartenente alla stessa biblioteca sia segnalate su siti esterni.


1 Commento

Old maps online: mappe storiche del mondo

imagesFRE6S1AX

Old maps online è un portale fondato dal Jisc, grazie alla collaborazione tra il Great Britain Historical GIS Project collocato presso l’Università di Portsmouth, UK e il Klokan Technologies GmbH, Switzerland.

Il portale è un gateway che permette l’accesso a mappe storiche possedute da diverse biblioteche del mondo, tra cui la British Library.

Molto ricca è la collezione di mappe relative al territorio milanese e lombardo.
La ricerca è di tipo geografico; è possibile digitare nel campo di ricerca il nome di una località, oppure cliccare direttamente sulla mappa e raffinare per data.
Viene fornito un link diretto all’immagine digitalizzata e al sito dell’istituzione.


Lascia un commento

Materiale cartografico della Biblioteca universitaria di Genova

BUGE_Cartografia01_jpg_1944328940

Il portale Internet culturale ospita la digitalizzazione dell'”ingente patrimonio cartografico costituito da manoscritti (portolani e carte nautiche) e opere a stampa, mappe e carte relativi ai secoli XV-XIX per un totale di oltre 6000 documenti cartografici rilegati in volumi o in fogli sciolti di carattere eterogeneo per dimensioni e natura dei supporti sovente caratterizzati dalla presenza di legature di pregio”.

A questo link trovate altre collezioni di materiale cartografico italiano di notevole valore a livello internazionale.


Lascia un commento

New York Public Library: mappe del Nord America

Part of New England, New York, east New Iarsey and Long Iland.

Part of New England, New York, east New Iarsey and Long Iland.

La galleria digitale della New York Public Library contiene, tra le altre, una collezione di 1.000 mappe del Nord America, dalle prime immagini a stampa alle più recenti del 19° secolo, in diverse versioni ed edizioni per permettere il confronto storico.
Le mappe sono parte della magnifica collezione donata alla NYPL dopo la morte di Lawrence H. Slaughter, nel 1997.

La Digital Gallery comprende al suo interno molte altre collezioni digitalizzate, tra cui manoscritti, poster, stampe, fotografie e altro.


Lascia un commento

Carte topografiche e disegni dell’Archivio di Stato di Torino

Particolare della Mappa di Susa

Particolare della Mappa di Susa

“A partire dalla fine degli anni ’90, l’Archivio di Stato di Torino, aderendo al Progetto Ministeriale Imago2, incominciò ad attuare la prima di una lunga serie di campagne di digitalizzazione volte ad acquisire in formato digitale l’intero patrimonio cartografico e catastale conservato dall’Istituto“.

E’ ora possibile consultare le raccolte cartografiche della Sezione Corte, delle Sezioni Riunite, i Catasti e la cartografia della Biblioteca Antica, la maggior parte delle quali riportano il link alle mappe in formato digitale.


Lascia un commento

Regnum Francorum Online

Partage du royaume à la mort de Clotaire. Grandes Chroniques de France, XIVe siècle, Castres, musée Goya

Si tratta di mappe interattive e fonti relative all’Europa dell’Alto Medio. E’ un database geospaziale (creato con la collaborazione dell’Università di Harvard)  che ha lo scopo di fornire citazioni e riferimenti su più di 14.000 eventi storici del periodo tardo-antico e alto-medievale: visualizzando gli eventi sulla mappa interattiva compaiono metadati relativi, come informazioni temporali, spaziali e brevi citazioni di fonti.

Gli avvenimenti sono linkati direttamente ai più importanti progetti di digitalizzazione e database presenti nel web, come Monumenta Germania historica, Regesta Imperii, Gallica e Google Books, e altre biblioteche; in alternativa le risorse possono essere inserite nel sistema GIS.

A questo link trovate una presentazione del progetto a cura dell’autore.


Lascia un commento

UCL (University College of London): Collezioni digitali

Le collezioni digitali della biblioteca dell’Università di Londra sono ricchissime e molto varie: si passa dalle mappe storiche all’archivio George Orwell, dagli antichi libri di viaggio a lettere digitalizzate di importanti autori ed artisti, come Emile Zola e Dante Gabriel Rossetti.

Un settore molto interessante è quello dedicato alle mostre tenutesi all’interno dell’Università, con materiali digitalizzati, fotografie delle esposizioni e cataloghi.

Infine, da segnalare anche l’archivio dei manoscritti di Jeremy Bentham, filosofo e giurista inglese considerato l’ispiratore dei principi di laicità e democraticità dell’accesso all’istruzione dell’University College.