Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Storia dell’opinione pubblica in Italia attraverso la stampa periodica

Si tratta di un progetto di digitalizzazione che ha coinvolto la Biblioteca Basso di Roma. “Le testate digitalizzate rientrano tutte nel filone principale che caratterizza la Biblioteca: esse sono infatti espressione dei movimenti e del pensiero democratici nonché di quelli socialisti e sono rappresentative della stampa periodica dell’Ottocento, degli inizi del Novecento, e dell’immediato dopoguerra di orientamento democratico e socialista. I periodici prescelti dalla Biblioteca Basso per questo portale coprono un periodo che va dal 1829 al 1949 e sono stati pubblicati in varie città italiane del sud, del centro e del nord”.

Da segnalare “Critica sociale”, uno dei periodici fondamentali per lo studio del socialismo italiano, fondato nel 1891 da Filippo Turati e “La difesa delle lavoratrici” (la cui collezione presenta qualche lacuna), uno dei primi periodici dedicato ai molti problemi del lavoro femminile in Italia.

Annunci