Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


1 Commento

Codici decorati braidensi dei secoli 13.-17.

Braidense_AC_XIII_41_0009.jpg_1944330702

Sono online i manoscritti digitalizzati provenienti dalle raccolte della Biblioteca nazionale Braidense, che sono stati scelti tra quelli più importanti all’interno dei fondi.

Elenchiamo di seguito alcuni titoli rappresentativi:

  • la Geografia di Francesco Berlinghieri (AC.XIX.44), allestita per Lorenzo il Magnifico
  • il codice miniato quattrocentesco della Leggenda di Josaphat e Barlaam (AC.XI.37)
  • la Legenda aurea di Jacopo da Varagine datata 1493 (AE.XIV.19-20)
  • due Uffici mariani (AC.VIII.28 e 32)
  • il Graduale Carthusianum (AD.XII:20), della Certosa di Garegnano
  • il Missale ad usum Ordinis Carthusiensis (AG.XII.1), della Certosa di Pavia
  • un codice fiorentino miniato della terza cantica della Divina Commedia, con i commenti di Jacopo della Lana (AG.XII.2)

I manoscritti sono consultabili dal portale Internet Culturale.

Annunci


1 Commento

Manoscritti della British Library datati 700-1200

hero-image-medieval-manuscripts

Sono online i primi 100 manoscritti miniati risalenti al periodo 700-1200, appartenenti alla British Library.

Il progetto, sostenuto da The Polonsky Foundation, mira a creare due nuovi portali che, entro il mese di Novembre 2018, renderanno disponibile la consultazione ad accesso libero di 800 manoscritti digitalizzati, posseduti, appunto, dalla British Library e della Bibliothèque nationale de France.

La collezione include sfarzosi Vangeli miniati, come i Préaux Gospels, che risalgono alla Normandia del XII secolo, con le miniature degli evangelisti e le preziose Tavole dei canoni.
Un altro pezzo importante è un affascinante manoscritto del IX secolo, che rappresenta le arti liberali (grammatica, retorica, musica e astronomia) dalla Lotaringia.

I manoscritti sono per il momento ricercabili dal portale dedicato della British Library.