Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

I fondi librari della biblioteca: il Fondo Edelstein

Il fondo Edelstein (10L.F.EDEL.) comprende l’interessante biblioteca di Jerome Melvin Edelstein (1924-1996), bibliografo e collezionista.

Lavorò come Distinguished Bibliographer nella John Carter Brown Library presso la Brown University, come Assistant Director al Getty Center for the History of Art and the Humanities e come Chief Librarian alla National Gallery of Art di Washington.

Il fondo rispecchia gli interessi del donatore: include testi di bibliografia, di storia del libro e cataloghi editoriali.

Ricordiamo che nella nostra biblioteca un intero settore è dedicato alla Biblioteconomia e Bibliografia; si tratta della collocazione 10L.BIBL. Elenchiamo di seguito le suddivisioni tematiche:

A. Bibliografia, storia della bibliografia e storia delle biblioteche

B. Biblioteconomia e scienza dell’informazione

C. Storia della lettura, storia della stampa e dell’editoria dal ‘400

D. Storia della stampa periodica

E. Editoria digitale

A questo link trovate tutti i post del nostro blog dedicati alla Storia del libro.

Annunci


Lascia un commento

Nuova piattaforma per e-LiS (E-prints in library and information science)

e-lis

E-lis, l’open Archive dedicato alla biblioteconomia e alla scienza dell’informazione attivo dal 2003, ha modificato la sua veste grafica ed offre ora nuove funzionalità ai propri utenti.

La home page è ora più piacevole, accattivante ed immediata. Per le funzionalità di ricerca segnaliamo, oltre alla ricerca avanzata, la possibilità di accedere ai documenti suddivisi per argomento.

Per l’accesso ad alcuni contenuti è ora necessaria la registrazione (gratuita) che consente però di salvare ricerche, attivare alert e inviare contributi.

Segnaliamo anche la pagina facebook di E-lis dove vengono comunicati i nuovi inserimenti nella banca dati.


Lascia un commento

Les classiques de la bibliothéconomie: una biblioteca digitale di testi di biblioteconomia di area francese


Les classiques de la bibliothéconomie è una biblioteca digitale di testi di biblioteconomia e di storia del libro di area francese creata dall’ENSSIB nel 2007.

Ce corpus est constitué d’une sélection d’ouvrages de référence, du XVIIe au XXe siècle, conservés à la bibliothèque de l’enssib et à la bibliothèque municipale de Lyon.
On y retrouve les grandes figures de la bibliothéconomie, de Gabriel Naudé à Claude Clément pour les documents les plus anciens, de Samuel Formey à François-Valentin Mulot pour le XVIIIe siècle, la collection faisant la part belle aux auteurs des XIXe et XXe siècles, d’Albert Lemaire à Julien Cain, d’Eugène Morel à Léo Crozet. Quelques ouvrages étrangers apportent également un autre éclairage sur l’histoire du livre et de la bibliothéconomie française.


Lascia un commento

Libri&documenti : laboratorio dei servizi digitali della biblioteca di Scienze del libro e del documento


Libri&documenti : laboratorio dei servizi digitali della biblioteca di Scienze del libro e del documento della Sapienza Università di Roma è un wiki sviluppato da studenti borsisti della SSAB, Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari che si propone di offrire sul web uno strumento di supporto e di aiuto per la ricerca e la didattica che introduca e guidi gli studenti di archivistica e biblioteconomia alla conoscenza delle risorse (siti web, presentazioni, risorse digitali) a loro disposizione.
Tutto è diviso in 5 macro-aree disciplinari e 5 suddivisioni a carattere tipologico (Archivistica, Biblioteconomia e Scienze del Libro, Scienze del Manoscritto, Documentazione e IT, Scienze storico-giuridiche) accessibili dal box NAVIGATOR. L’altra modalità di accesso è tramite la maschera di ricerca SEARCH, che introduce ad una ricerca booleana sul full-text dell’intero wiki.


3 commenti

DOAJ, Directory di riviste liberamente consultabili online

DOAJ

Doaj è un portale che riunisce ed indicizza più di 4000 riviste suddivise per settori disciplinari, con il desiderio di coprire più lingue ed aree tematiche possbili. Le risorse sono attentamente selezionare per garantire un elevato standard qualitativo.
Nel nostro settore di interesse, sono numerose le risorse per la storia, l’arte, l’archeologia, la biblioteconomia, la diplomatica e gli studi di genere.
La ricerca è possbile sia a livello di rivista sia, in casi più rari (1500 riviste circa), direttamente per articolo. La suddivisione tematica, inoltre, semplifica ulteriormente l’individuazione di riviste inerenti i propri interessi di studio.


Lascia un commento

Conosci Progetto Trio? Portale di formazione a distanza (anche per il mondo delle biblioteche)

trio_logo1
Progettotrio è il portale della formazione a distanza della Regione Toscana, che offre più di 1400 corsi online gratuiti, suddivisi per aree tematiche. Lingue, informatica e formazione professionale sono i settori maggiormente frequentati, ma ci sono anche corsi espressamente dedicati ai giovani per aiutarli nell’ingresso nel mondo del lavoro, corsi sull’ecologia e sulle professioni sanitarie.
Particolarmente ricca e interessante la sezione dedicata alla biblioteconomia, con corsi sulle biblioteche multiculturali, sulla conservazione del materiale librario, sulla gestione dei siti internet di biblioteca e tanti altri ancora…

Questi i corsi attivati in campo biblioteconomico:
1.8.4. Formazione bibliotecari
1141-TRL-W — Biblioteca e reference a distanza — WEB
1142-TRL-W — Chiedi in biblioteca: reference cooperativo a distanza tra le
biblioteche toscane — WEB
1143-TRL-W — Guida alla realizzazione e gestione dei siti web di biblioteche — WEB
1144-TRL-W — La biblioteca multiculturale: progettazione, organizzazione e gestione
— WEB
1145-TRL-W — La biblioteca per ragazzi: progettazione, organizzazione e gestione –
– WEB
1146-TRL-W — Strategie di promozione della biblioteca — WEB
1147-TRL-W — Strategie e metodologie di promozione della lettura — WEB
1148-TRL-W — Servizi bibliotecari e di lettura in ospedale — WEB
1325-TRL-W — La gestione di una piccola biblioteca monoposto: la One Person
Library — WEB
1326-TRL-W — La gestione delle raccolte in una biblioteca pubblica: le collezioni
tradizionali — WEB
1328-TRL-W — La gestione coordinata delle raccolte come strategia di servizio delle
biblioteche pubbliche — WEB
1329-TRL-W — Le nuove forme di gestione della biblioteca pubblica di un ente locale
— WEB
1330-TRL-W — Strategie di outsourcing per le biblioteche pubbliche — WEB
1331-TRL-W — Valutazione di un fondo manoscritto — WEB
1332-TRL-W — Gestione di un fondo manoscritto — WEB
1333-TRL-W — Consultazione di un fondo manoscritto — WEB
1334-TRL-W — Fondi manoscritti: normativa di tutela e adempimenti relativi — WEB
1338-TRL-W — Conservazione di raccolte librarie e archivistiche: prevenzione dei
danni — WEB
1339-TRL-W — Conservazione di raccolte librarie e archivistiche: primi interventi e
interventi di emergenza — WEB
1340-TRL-W — Il restauro in biblioteca: progettazione e procedure — WEB
1780-TRL-W — Come creare e mantenere la relazione tra le biblioteche scolastiche
e le Biblioteche pubbliche — WEB
1781-TRL-W — I servizi informativi e i programmi per giovani adulti nella Biblioteca
pubblica — WEB
1782-TRL-W — Gli spazi funzionali dei servizi per ragazzi all’interno della Biblioteca
pubblica – biblioteche medio/grandi — WEB
1783-TRL-W — I servizi informativi e i programmi per la fascia prescolare — WEB
1784-TRL-W — Information literacy per ragazzi: come favorire la competenza
informativa — WEB
1785-TRL-W — Internet per bambini (scuola primaria) — WEB
1786-TRL-W — Internet per ragazzi (scuola secondaria inferiore) — WEB
1787-TRL-W — Internet per giovani adulti (scuola secondaria superiore) — WEB
1788-TRL-W — Reference per ragazzi in presenza — WEB
1789-TRL-W — Reference per ragazzi a distanza — WEB
1906-TRL-W — La ricerca dell’informazione: le potenzialità del Web 2.0 — WEB
1907-TRL-W — Il servizio della Regione Toscana “Libri in rete” — WEB
1908-TRL-W — Il prestito interbibliotecario — WEB

Per lo studio, l’interesse personale o l’aggiornamento professionale, il progetto Trio costituisce un’ottima risorsa per gestire in autonomia il processo di formazione con il supporto di tutor che facilitano la comprensione dei servizi offerti dal portale e l’apprendimento delle tematiche trattate.


1 Commento

WORLD LIBRARY AND INFORMATION CONGRESS: news sulla conferenza IFLA 2009 Milano


Dopo Durban (2007) e Québec City (2008) si terrà a Milano dal 23 al 27 Agosto 2009 presso il Centro Congressi di Fiera Milano City il convegno annuale dell’IFLA , International Federation of Library Associations and Istitutions, spazio di confronto e dibattito per gli specialisti delle scienze dell’informazione e della biblioteconomia provenienti da tutto il mondo. Il programma del 75° congresso mondiale, dal titolo “Libraries create futures: building on cultural heritage”, è disponibile online sul sito ufficiale dell’IFLA. Oltre alle sessioni di discussione sono previsti eventi collaterali, quali visite guidate alle più rilevanti istituzioni bibliotecarie milanesi, bresciane e bergamasche, comprese le biblioteche dell’Università degli Studi di Milano.
Per informazioni sulle modalità di partecipazione, sugli eventi satellite e sulle novità relative al congresso è possibile consultare il sito ufficiale italiano dedicato al convegno.