Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Civico Archivio Fotografico di Milano

Le finalità dell’archivio sono quelle di conservare, tutelare e valorizzare il proprio patrimonio, per stimolare ed arricchire la ricerca scientifica, in ambito nazionale ed internazionale. A questo scopo, risulta di grande importanza la pubblicazione online delle collezioni fotografiche dell’archivio, nel nome di una conoscenza sempre più condivisa ed accessibile a tutti.

L’archivio conserva uno dei più vasti patrimoni fotografici italiani e le sue collezioni comprendono fotografie originali databili dal 1840 ai giorni nostri.

Attualmente sono consultabili 50.576 fotografie.

E’ possibile effettuare una ricerca delle fotografie per autore, che al momento della stesura di questo articolo risultano 994, tra cui importanti fotografi italiani e stranieri.

Annunci


Lascia un commento

Museo delle Storie di Bergamo

Immagine.png

Museo delle Storie di Bergamo: all credits to https://www.museodellestorie.bergamo.it/

Il Museo delle storie di Bergamo è gestito dalla Fondazione Bergamo nella storia, nata nel 2002 con l’obiettivo di proteggere, valorizzare e comunicare in forme nuove il patrimonio storico e l’identità del territorio bergamasco.

Si propone di raccontare la storia di Bergamo attraverso i sei simboli della città, in cui viene fornita una breve descrizione, il link di approfondimento e tutte le informazioni relative alle visite:

Nella sezione Agenda delle Storie vengono segnalate le iniziative dei Musei. Gli ultimi progetti sono: A bottega dallo speziale, La casa della Storia e Ultimo dell’Anno al Museo; i vari link vi indirizzano alle pagine dove vengono fornite le informazioni per poter aderire alle proposte.

780

(VALLE BREMBANA) OLTRE IL COLLE – PANORAMA All credits to https://archivio.museodellestorie.bergamo.it

E’ possibile poi accedere all’Archivio Sestini, Archivio fotografico delle storie di Bergamo. E’ stato effettuato un grande lavoro di digitalizzazione delle foto e l’accesso online è semplice ed immediato.


Lascia un commento

Studi sul Cristianesimo

Christianismus.it

All credits to http://www.christianismus.it

Il sito si presenta come una guida allo studio del Cristianesimo, si sofferma in modo particolare sulla storia e sulla letteratura delle origini cristiane. Nasce dall’impulso di creare un portale serio e autorevole sulla letteratura religiosa.

Christianismus, pur utilizzando un linguaggio nei limiti del possibile accessibile a tutti, ha una impostazione prettamente scientifica; tutte le informazioni qui contenute, non sono semplici opinioni personali del curatore, ma cercano di dar conto, per ogni argomento, dei risultati della ricerca del settore, recepiti e vagliati dalla comunità scientifica internazionale.

La struttura del sito

Il sito è diviso in sezioni:
· Il Gesù della storia e i suoi seguaci · Il giudaismo · L’Antico Testamento · Il Nuovo Testamento · Gli apocrifi · Qumràn · Letteratura cristiana antica · Recensioni e schede bibliografiche
 

Tra queste segnaliamo Incredibile ma falso, una piccola guida per l’utente per destreggiarsi sulle risorse in internet. Vengono ripresi anche dei temi sugli articoli presenti nel portale, viene presentato il modo in cui può cambiare la percezione di un argomento, a seconda delle fonti che vengono scelte.


Lascia un commento

In Biblioteca puoi trovare: Archivio.Concetti e parole di Federico Valacchi

000

Presso la Biblioteca di Scienze della Storia, è possibile trovare il libro “Archivio: concetti e parole”/ Federico Valacchi, Milano : Editrice Bibliografica, 2017.

L’archivistica deve diventare una disciplina pubblica allo stesso modo in cui la storia lo sta facendo (Prefazione di Federico Valacchi)

Una presentazione del mondo archivistico che pone al centro del libro la comunicazione, intesa per far leva sia sugli addetti del settore che sul mondo al di fuori dei tecnici, gli utenti o i semplici appassionati.

La prima cosa che colpisce è l’impostazione del volume, la sua struttura, che sembra un ironico e metaforico suggerimento dell’autore: un archivio di documenti sparsi (tante singole parole) a comporre un insieme apparentemente disordinato (l’archivio da riordinare) che sfida l’archivista/lettore a venire a capo di quello strano ma mai immotivato disordine (Postfazione di Ilaria Pescini)

Il libro si presta a una duplice lettura, lineare oppure  si può può seguire la propria curiosità o semplice approfondimento. I concetti esposti sono drammatizzati, romanzati, resi vivi.

Concetto di (archivio)

……Archivio è una parola d’amore. Per la vita. (“Archivio: concetti e parole”)