Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Internet detective: la valutazione dei siti web in ambito accademico

internet detectiveNuova puntata per gli strumenti da utilizzare per una ricerca efficace e consapevole nel web: dopo Internet for History consigliamo il sito Internet Detective.
Il progetto, iniziato nel 1998 e curato da università inglesi, è alla sua terza edizione (Tutte le informazioni sugli enti coinvolti alla pagina About us). L’obiettivo è quello di fornire indicazione utili per un uso corretto dei siti web per ricerche accademiche.

Il percorso, organizzato come una vera e propria indagine poliziesca, spazia dalla raccolta degli indizi per la valutazione dei siti web al diritto d’autore ed unisce parti teoriche ed esercitazioni pratiche:

Riteniamo questa risorsa molto utile non solo per una fruizione autonoma da parte degli studenti, ma anche come punto di partenza per i docenti interessati a fornire ai propri studenti elementi utili per muoversi con sicurezza e valutare criticamente le risorse disponibili online.

Alcune informazioni utili per la valutazione dei siti web si trovano anche nelle slide utilizzate durante i corsi delle biblioteche umanistiche e giuridiche Unimi: Google, Wikipedia e valutazione siti web.

Annunci


Lascia un commento

Bibliostoria Quiz: il nostro poster presentato ad Emmile

Il nostro blog ha ospitato per qualche tempo un piccolo quiz, realizzato per aiutare gli utenti a scoprire i servizi offerti dalle biblioteche accademiche, e dalla nostra biblioteca in particolare.
Oltre ad un supporto per i nostri utenti, i risultati ottenuti dal quiz sono stati molto utili per sapere quali servizi sono maggiormente conosciuti, e quali necessitano di modifiche o di maggior pubblicizzazione.

I dati raccolti sono stati analizzati ed è stato realizzato un poster, presentato al congresso Emmile : European Meeting on Media and Information Literacy Education in Libraries (and beyond) tenutosi a Milano lo scorso febbraio.
Ora il Poster è stato inserito anche nella banca dati E-lis (E-prints in library and information science).

Ecco quindi il poster in formato PDF e la scheda descrittiva, con abstract in lingua inglese.


Lascia un commento

EMMILE in libraries (and beyond) – European Meeting on Media and Information Literacy Education

27-29 febbraio 2012 presso Auditorium Palazzo Lombardia, Milano

“EMMILE in Libraries (and beyond)” /”EMMILE in biblioteca (e oltre)” è un convegno congiunto che per tre giorni, attraverso un insieme di iniziative combinate – organizzato grazie alla fattiva collaborazione di IASL, IFLA SLRC/IL, AIB, AIB Lombardia, Regione Lombardia, Ufficio Scolastico per la Lombardia, Goethe-Institut Mailand – con la collaborazione dei progetti europei EMPATIC e NECOBELAC, mira a esplorare gli aspetti teorici e pratici nella formazione alla competenza informativa e mediatica nei diversi contesti. Sessioni plenarie, attività laboratoriali, visite a biblioteche, il curricolo MIL dell’UNESCO per gli insegnanti di scuola e la giornata dell’EMPATIC Project sulla competenza informativa nell’educazione sono parte dell’intenso programme di lavoro.

La descrizione, ripresa dal Blog di Emmile, illustra l’interessante programma di questo convegno che vede tra i partecipanti anche la nostra biblioteca, con un poster dal titolo “BibliostoriaQuiz: a study on library induction at the University of Milan“.
La partecipazione è gratuita ed è possibile iscriversi fino al 20 febbraio.


Lascia un commento

Calibre: un software free per gestire gli e-book


Considerata la sempre maggiore diffusione degli e-book, vi segnaliamo un interessante programme freeware per Windows, Mac e Linux con cui catalogare e gestire gli e-book: Calibre.
Può infatti essere usato per organizzare la libreria, convertire i libri in vari formati e connettersi con un lettore eReader. Potete quindi organizzare gli e-book, modificarne alcune informazioni basilari (titolo, autore…), visualizzarli sul PC ed eventualmente inviarli ad un dispositivo portatile.
Calibre supporta un’ampia varietà di formati per eBook, praticamente tutti i più noti ed usati. Può essere sincronizzato con i più diffusi dispositivi esterni: il Sony PRS 500/505/700, il Cybook Gen 3, l’ Amazon Kindle (1 e 2) e l’iPhone. E se si possiede un libro elettronico in un formato non compatibile con uno di questi dispositivi, Calibre è in grado di eseguire conversioni.
Calibre sfrutta anche le risorse messe a disposizione dalla rete per scaricare i metadati dei libri. Può anche scaricare contenuti di Feed RSS, e trasformarli in eBook per leggerli comodamente sul proprio dispositivo. E anche se non si possiede un eReader, è ottimo per tenere organizzata la propria libreria.
Via: Maestro Roberto.


Lascia un commento

Learning Tools Directory: una directory di software e di tools per la didattica e l’apprendimento


Riprendiamo da un interessante blog dedicato alla didattica, la segnalazione che il Centre for Learning & Performance Technologies pubblica e recensisce la Learning Tools Directoryche nella sua ultima versione 2010 cataloga circa 2000 risorse e tool da utilizzare nell’Apprendimento, la Didattica e l’Insegnamento, e di questi oltre 1400 sono completamente gratuiti.
Queste sono le 12 categorie che raggruppano i vari singoli strumenti a seconda della tipologia di utilizzo:

    1 Instructional Tools – Strumenti didattici: strumenti per la creazione, la distribuzione, la gestione, l’apprendimento e/o creazione di un ambiente di apprendimento sociale.
    2 Live Tools: strumenti per la distribuzione di contenuti dal vivo, la condivisione dello schermo e l’accesso / costruzione di mondi virtuali. Include web, audio, video conferenze, trasmissioni in diretta, 3D / mondi virtuali
    3 Documenti per Presentazioni: strumenti per creare, ospitare e/o condividere documenti, file PDF, e-book e/o presentazioni. Comprende l’elaborazione di testi, strumenti di presentazione, convertitori PDF, documenti e l’hosting di siti.
    4 Blogging, Web e Wiki Tools: strumenti per creare blog, pagine web/siti e wiki, oltre a fornire l’interattività su tali siti. Include strumenti di blogging, strumenti per siti web, wiki, widget, feed RSS, sondaggi web e siti di indagine.
    5 Immagini, Audio e Video Tools: strumenti per creare, modificare e/o immagini, avatar, file audio, podcast, screencast e video. Comprende editor di immagini, immagini di siti hosting, editor audio, video makers, strumenti di screencasting, video siti hosting.
    6 Strumenti di comunicazione: strumenti per una vasta gamma di attività di comunicazione sincrona e asincrona, comprende e-mail, voce/video messaggi, instant messaging, chat e forum di discussione.
    7 Micro-blogging Tools: questi strumenti sono per aggiornamento in tempo reale (140 caratteri in un momento), sia pubblicamente o privatamente, come pure una serie di utili applicazioni Twitter. Comprende micro-blogging e Twitter
    8 Strumenti di collaborazione avanzati: si tratta di strumenti per lavorare e imparare in modo più efficace sia con gli altri che per per conto proprio. Include social bookmarking, condivisione del calendario, mind mapping, appunti/condivisione, lavagne, ricerca e altri strumenti.
    9 Social Networking e Collaboration Spaces: questi social media platform includono reti pubbliche sociali, nonché strumenti per la creazione collaborativa privata, spazi sociali per i gruppi o comunità, come pure sistemi aziendali di collaborazione. Comprendee reti pubbliche sociali, piattaforme di networking e di comunità, spazi di gruppo, sistemi Enterprise 2.0
    10 Personal Productivity Tools: questi strumenti sono per migliorare il lavoro personale di apprendimento ai fini della produttività. Include mind mapping, informazioni e strumenti di gestione del tempo, ricerca sul web, e strumenti per la produttività.
    11 Browser e lettori: questi strumenti sono utili per la navigazione nel Web e l’accesso ai contenuti web. Inclusi i browser, estensioni, plugin, bookmarklet, barre degli strumenti, lettori, pagine iniziali online.
    12 Mobile Tools: questi sono strumenti mobili per il lavoro, l’apprendimento e/o la produttività. Comprendono strumenti per iPhone / iTouch, Blackberry e dispositivi Android.


Lascia un commento

Versione mobile di ACNP (Catalogo Italiano dei Periodici)

cellulari
State cercando un periodico e avete un cellulare? Il portale di ACNP (Catalogo Italiano dei Periodici ) si è dotato di un accesso per cellulari. Sulla pagina informativa del servizio è riportato che è stata rilasciata dal CIB dell’università di Bologna la prima versione del catalogo ACNP in linguaggio xhtml 1.2, appositamente progettata per essere visualizzata da telefoni cellulari.
Il servizio per i telefoni cellulari è disponibile a partire dalla url: http://mobile.cib.unibo.it.
La versione mobile del catalogo ACNP implementa un’interfaccia che permette di ricercare i periodici a partire dal titolo, dal titolo esatto o dal codice ISSN. Oltre a visualizzare i risultati sul cellulare, la nuova interfaccia offre la possibilita’ di inviare via email una documento pdf contenente la scheda completa del periodico cercato, i servizi collegati ed il posseduto in tutte le biblioteche ACNP.
Qui, trovate tutte le info (insieme a video dimostrativi): http://www.cib.unibo.it/acnp/acnp-mobile