Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Quaderni fiorentini per la storia del pensiero giuridico moderno

Unifi_nuovo_svg

Il Centro di studi per la storia del pensiero giuridico moderno fu istituito su iniziativa di Paolo Grossi nel 1971, presso l’Università degli Studi di Firenze.

Il Centro è in primo luogo un rilevante polo di ricerche storico-giuridiche (la Biblioteca per la storia del pensiero giuridico moderno, promossa e curata dal Centro, ha ormai superato il traguardo dei 100 volumi) ed è anche, e soprattutto, un comune banco di lavoro che mira a riscoprire l’unità fondamentale della scienza giuridica mediante l’individuazione di radici storiche lontane e vicine.

La rivista Quaderni fiorentini per la storia del pensiero giuridico moderno, pubblicata a partire dal 1972 con cadenza annuale, è disponibile ad accesso aperto fin dal primo volume.
I testi inviati alla redazione sono sottoposti a referee anonimo da parte di due esperti selezionati dal Consiglio di redazione.


Lascia un commento

Statuti di Milano : volgarizzati con note, e spiegazioni a pubblica intelligenza, e utilità.

Il retro di uno scudo di Giuseppe II d'Austria: si notino le insegne del Ducato milanese. Wikipedia.org

Il retro di uno scudo di Giuseppe II d’Austria: si notino le insegne del Ducato milanese. Wikipedia.org

Segnaliamo un altro libro antico posseduto dalla nostra biblioteca nella sala Edizioni pregiate (10L. E.P.2.A. 0031.1-2) e disponibile online nella HathiTrust Digital Library.

Si tratta dell’opera Statuti di Milano : volgarizzati con note, e spiegazioni a pubblica intelligenza, e utilità, stampata a Milano durante la dominazione austriaca, nel 1773, dal regio stampatore Giuseppe Galeazzi.

Il testo è consultabile liberamente e scaricabile in pdf; nella banca dati sono presenti anche i Supplementi al primo, e al secondo volume degli Statuti di Milano volgarizzati.

Il ducato visconteo – sforzesco http://www.lombardiabeniculturali.it/istituzioni/storia/?unita=03.01


Lascia un commento

SICD Universités de Strasbourg – Patrimoine numérisé: fondi digitalizzati delle biblioteche di Strasburgo


SICD Universités de Strasbourg – Patrimoine numérisé è il nome del progetto di digitalizzazione del patrimonio delle biblioteche universitarie di Strasburgo (Louis Pasteur, Marc Bloch et Robert Schuman) che comprende più di 580 titoli consultabili.
Le opere digitalizzate sono state selezionate con il supporto di insegnanti, ricercatori e specialisti delle diverse discipline. Si tratta per lo più di opere antiche, scelte per la “fama” internazionale e locale dei loro autori, la loro rilevanza nelle diverse discipline (astronomia, botanica, chimica, diritto, matematica, medicina, musica, fisica, scienze della terra …) e la bellezza delle pubblicazioni. Tra i primi libri disponibili online sono presenti edizioni originali che mettono in risalto la diversità dei settori rappresentati nel progetto di digitalizzazione: De humani corporis fabrica di Vésale (Basilea, 1543), Nuovo Krëuterbuch di Fuchs (Basilea, 1543), De mundi aetherei recentioribus phaenomenis di Brahe (Francoforte, 1610), Hydrodynamica di Bernoulli (Strasburgo, 1738), Observations de M. Trébra, sur l’intérieur des montagnes di Trébra e del Barone de Dietrich (Strasburgo, 1787), Traité élémentaire de chimie di Lavoisier (Parigi, 1789, un esemplare annatata della collezione privata di John Hermann). Sarà presto incrementata anche la digitalizzazione di testi di area umanistica.
Nella biblioteca digitale potete trovare ad esempio questi fondi:

    les physiciens en Alsace, témoins de leur temps (faisant écho aux physiciens internationaux)
    la tradition des herbiers aux 16-17ème siècles
    la cosmologie allemande de Copernic à Kepler 1530-1630
    l’histoire des mathématique.

Potete fare una ricerca libera o navigare all’interno delle collezioni per autore, disciplina (secondo lo schema di classificazione Dewey), fondi, secolo (ripartizione cronologica), secolo (ripartizione per autore).


Lascia un commento

Fontes Historiae Iuris: testi digitalizzati di storia del diritto francese


Fontes Historiae Iuris è un portale francese che fa accedere a due corpus documentari: