Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Nuovi arrivi in biblioteca: Novembre

Novità in biblioteca!

000

Ogni mese presentiamo alcuni libri selezionati tra i nuovi acquisti, suddivisi virtualmente tra gli “scaffali” della biblioteca, se possibile accompagnati da una scheda descrittiva o una recensione.

Storia Generale Lo stile italiano : storia, economia e cultura del made in Italy : [l’arte e la moda, la cultura del cibo e del paesaggio, l’artigianato e il design del Belpaese] / Romano Benini. – Roma : Donzelli, 2018.

Storia Medioevale The clash of legitimacies : the state-building process in late medieval Lombardy / Andrea Gamberini. – Oxford : Oxford University press, 2018.

Storia Moderna e Contemporanea L’urbanista socialista : le leggi di riforma 1967-1992 / Michele Achilli ; postfazione di Vittorio Emiliani . – Venezia : Marsilio, 2018.

Storia Moderna e Contemporanea 1968 : de grands soirs en petits matins / Ludivine Bantigny. – Paris : Seuil, 2018.

Storia del Cristianesimo e delle religioni Politiche di misericordia tra teoria e prassi : confraternite, ospedali e monti di pietà (13.-16. secolo) / a cura di Pietro Delcorno.
– Bologna : Il mulino, 2018

Storia locale italiana  The power of image : Siena, 1338 / Patrick Boucheron : translated by Andrew Brown. – Cambridge : Polity press, c2018.

Storia di Milano e della Lombardia Gli alleati a Brescia tra guerra e ricostruzione : fonti, ricerche, interpretazioni / a cura di Rolando Anni, Giovanni Gregorini, Maria Paola Pasini. – Milano : Angeli, 2018.

Storia delle Relazioni internazionali France, Mexico and informal empire in Latin America, 1820-1867 : equilibrium in the new world / Edward Shawcross. – Cham :Palgrave Macmillan, 2018.

Storia delle Relazioni internazionali Ascesa e declino dell’Europa nel mondo : 1898-1918 / Emilio Gentile. – Milano : Garzanti, 2018.

Storia del pensiero filosofico, politico, economico e sociale Come un pesciolino rosso in una vasca di lucci / George Orwell ; a cura di Vittorio Giacopini. – [Milano] : Elèuthera, 2018. Traduzione dall’inglese di Elena Cantoni. – Scelta di scritti

Storia del pensiero filosofico, politico, economico e sociale L’unico e la sua proprietà / Max Stirner ; a cura di Sossio Giametta ; bibliografia di Vincenzo Cicero. – [Milano] : Bompiani Il pensiero occidentale, 2018.

Storia delle istituzioni politiche e amministrative Diritto civile italiano : due secoli di storia / Guido Alpa. – Bologna : Il mulino, 2018.

Teoria e storia della storiografia The history of emotions / Rob Boddice. – Manchester : Manchester University Press, 2018.

Storia delle Donne La mala vita : donne pubbliche nel Medioevo / Maria Serena Mazzi. – Bologna : Il mulino, 2018.

Biblioteconomia L’età della frammentazione : cultura del libro e scuola digitale / Gino Roncaglia . – Bari ; Roma : Laterza, 2018.

Moda immagine e consumi Dress and personal appearance in late antiquity : the clothing of the middle and lower classes / by Faith Pennik Morgan. – Leiden ; Boston : Brill, 2018.

Per conoscere tutti i nuovi acquisti della biblioteca è possibile consultare la pagina Bollettino novità del nostro sito.
I consigli di lettura dei mesi precedenti si trovano invece nella pagina Novità.

Annunci


Lascia un commento

Studi sul Cristianesimo

Christianismus.it

All credits to http://www.christianismus.it

Il sito si presenta come una guida allo studio del Cristianesimo, si sofferma in modo particolare sulla storia e sulla letteratura delle origini cristiane. Nasce dall’impulso di creare un portale serio e autorevole sulla letteratura religiosa.

Christianismus, pur utilizzando un linguaggio nei limiti del possibile accessibile a tutti, ha una impostazione prettamente scientifica; tutte le informazioni qui contenute, non sono semplici opinioni personali del curatore, ma cercano di dar conto, per ogni argomento, dei risultati della ricerca del settore, recepiti e vagliati dalla comunità scientifica internazionale.

La struttura del sito

Il sito è diviso in sezioni:
· Il Gesù della storia e i suoi seguaci · Il giudaismo · L’Antico Testamento · Il Nuovo Testamento · Gli apocrifi · Qumràn · Letteratura cristiana antica · Recensioni e schede bibliografiche
 

Tra queste segnaliamo Incredibile ma falso, una piccola guida per l’utente per destreggiarsi sulle risorse in internet. Vengono ripresi anche dei temi sugli articoli presenti nel portale, viene presentato il modo in cui può cambiare la percezione di un argomento, a seconda delle fonti che vengono scelte.


Lascia un commento

Le banche dati d’Ateneo: Digital Library of Classic Protestant Texts

220px-Lucas_Cranach_d.Ä._-_Martin_Luther,_1528_(Veste_Coburg)

Ritratto di Martin Lutero di Lucas Cranach (1529). Fonte: Wikipedia

Digital Library of Classic Protestant Texts è una banca dati dell’editore Alexander Street Press, che completa la “gemella” Digital Library of Catholic Reformation.

Comprende la collezione a testo completo degli scritti dei teologi cristiani dellera immediatamente precedente e successiva alla riforma protestante: centinaia di opere rare e mai pubblicate prima in unica collezione, che costituiscono una fonte di valore unico per storici, teologi e sociologi interessati allo studio della rivoluzione religiosa e sociale del XVI e XVII secolo.

Sono comprese le opere di tutti gli autori che hanno influito sulla tradizione della chiesa luterana, riformata, anglicana, presbiteriana, battista e anabattista, per un totale di oltre 1.500 volumi fra i quali lopera omnia di Lutero, Calvino, Zwingli, William Perkins, Johannes Cocceius e altri. Fra questi ricordiamo anche Beza, Bucer, Bullinger, Chemnitz, Episcopius, Thomas Firmin, Stephen Nye, Oecolampadius, Menno Simons, Peter Vermigli, ecc.

La collezione di testi teologici è completata da una ricca selezione di scritti confessionali e liturgici, commentari biblici, pamphlet e libri di catechismo.
Tutti i testi sono interamente indicizzati e riprodotti in facsimile.


Lascia un commento

Le banche dati d’Ateneo: Papal letters

220px-Giotto_-_Bonifatius_VIII

Bonifacio VIII indice il giubileo del 1300 (Giotto – frammento di affresco). Fonte: Wikipedia

La banca dati Papal letters, conosciuta anche come Ut per litteras apostolicas, edita da Brepolis e curata dall’École française de Rome e dall’Institut de recherche et d’histoire des textes, rappresenta la versione elettronica dei famosi Registri e lettere dei Papi del XIII secolo (32 vol.; Roma, 1883- ) e di quelli relativi al XIV secolo (48 vol.; Roma, 1899- ).

Comprende quindi il testo completo delle “litterae communes” e delle “litterae secretae”, per un totale di 24 milioni di parole.

Per la qualità del materiale contenuto, la base dati offre una rappresentazione significativa dei vari aspetti della vita sociale e culturale del medioevo cristiano, come le istituzioni ecclesiastiche, il clero, lo Stato Pontificio, la politica, il sistema giuridico, le tasse, il governo e le finanze, la società secolare, la vita religiosa, quella intellettuale e artistica, l’economia, le guerre, l’ambiente e i disastri naturali.

La stampa e la copia del materiale recuperato sono consentite, in modo non sistematico, per uso personale di studio o di ricerca.


1 Commento

Le banche dati d’Ateneo: Digital Library of Catholic Reformation

220px-Vulgata

Una copia della Vulgata (l’edizione latina della Bibbia cattolica) stampata nel 1590. Fonte: Wikipedia

Digital Library of Catholic Reformation è una banca dati full text edita da Alexander Street Press che rappresenta una risorsa fondamentale per storici, teologi, studiosi di politica e sociologi che si occupano delle rivoluzioni sociali e religiose avvenute tra il 1500 e il 1600.  

Contiene il testo completo di oltre 2000 scritti stampati fra il XVI ed il XVII secolo, compresi bolle papali, editti sinodali, libri di catechismo, manuali confessionali, commentari biblici, trattati teologici, rappresentazioni sacre, testi liturgici, manuali inquisitoriali, libri di preghiera, vite dei santi, ecc.

Fra i testi riprodotti anche le prime edizioni degli Annali Ecclesiastici di Cesare Baronio, l’Italia Sacra di Ferdinando Ugelli e il De probatis sanctorum historiis di Laurentius Surius e gli scritti di altri autori e teologi che hanno influito, nel loro complesso, sul movimento di riforma cattolico.


Lascia un commento

Archivio digitale Fondazione Carlo Maria Martini

10 febbraio 1980, cerimonia di insediamento di Carlo Maria Martini in piazza Duomo a Milano. da Wikipedia

10 febbraio 1980, cerimonia di insediamento di Carlo Maria Martini in piazza Duomo a Milano. da Wikipedia

Martini, Carlo Maria. – Ecclesiastico italiano (Torino 1927 – Gallarate 2012).  Autorevole biblista, è stato arcivescovo di Milano (1980-2002) e dal 1983 cardinale. Rettore del Pontificio istituto biblico di Roma, sostenitore dell’ecumenismo e del dialogo fra le religioni, si è ritirato nel 2002 per dedicarsi agli studi biblici.

voce tratta da Enciclopedia Treccani

Sono da poco online i documenti relativi ai primi cinque anni di episcopato dell’arcivescovo di Milano e cardinale, biblista di fama internazionale, scomparso nel 2012.

Il progetto riguarda la digitalizzazione dei documenti  conservati dalla Fondazione Carlo Maria Martini e dall’Archivio storico della diocesi di Milano.

L’Archivio digitale mette a disposizione diverse tipologie di materiale “per conoscere la vita, il pensiero, il magistero spirituale e la missione pastorale”.

Attualmente sono consultabili:

Si ricorda che “è vietata la riproduzione, anche parziale, in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo su altre pagine Web, pubblicazioni e riviste cartacee e digitali, Cd-Rom ed altri prodotti editoriali,  la traduzione in altre lingue, la moltiplicazione in copie dei contenuti e delle immagini del sito senza la preventiva autorizzazione della Fondazione Carlo Maria Martini”.


1 Commento

Calvin et Genève 16: una nuova risorsa sulla Riforma nella biblioteca digitale di Ateneo

calvin_geneve_16E’ già disponibile sul portale della biblioteca digitale di Ateneo la risorsa “Calvin et Genève 16“, dell’Editore Droz.

La banca dati raccoglie le opere di e su Calvino, pubblicate dell’editore a partire dal 1960, ed è continuamente aggiornata con le nuove pubblicazioni.

Attualmente sono disponibili 162 ed il progetto è promosso dal Centre National du Livre, e dalla città e dal cantone di Givevra.

Oltre ad effettuare la ricerca all’interno di tutti testi, è anche possibile limitarla ad una tipologia specifica di opere (ad esempio, all’opera omnia di Calvino, alla corrispondenza di Théodore de Bèze o ai Registri del consiglio di Ginevra all’epoca di Calvino).

Ricordiamo che l’accesso è riservato agli utenti istituzionali Unimi e che per l’accesso off-campus è necessario autenticarsi con le credenziali della posta elettronica di Ateneo.