Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Aggiornamento Blog: kit di pronto intervento!

Nella sezione del nostro blog , la casetta degli attrezzi, abbiamo aggiornato la pagina  relativa al kit di pronto intervento, dove potete trovare software e applicativi utili per il vostro studio o lavoro.

update-1672385_960_720

Conoscevate già questi strumenti? Avete qualcosa da suggerirci?

Dateci un vostro feedback e fateci sapere cosa ne pensate!


Lascia un commento

E’ online, il nuovo portale: La Statale Archivi

La Statale Archivi si propone come punto di raccolta del ricco patrimonio documentale conservato presso Biblioteche, dipartimenti e centri di servizio dell’Università degli Studi di Milano.

tumblr_otpc5xXdXu1sfie3io1_1280

Si tratta di 50 archivi per un totale di oltre 150.000 unità archivistiche. Questo costituisce solo la base, la volontà è quella di aumentare sia il numero degli inventari sia la produzione della documentazione scientifica di approfondimento. La Statale Archivi accoglierà progressivamente anche gli inventari di altri fondi archivistici conservati in Statale.

Il portale costituisce la nuova forma di accesso alla conoscenza, possibile attraverso il digitale; vengono abbattute le rigide differenze tra biblioteche e archivi, nel sito infatti è possibile navigare tra immagini digitalizzate, descrizioni d’inventari e proposte di attività di approfondimento.

Accanto all’Archivio storico dell’Ateneo, le cui carte partono dalle Regie Scuole ottocentesche che precedettero la fondazione dell’Università, per arrivare agli anni Sessanta, si trovano archivi che spaziano dall’Egittologia, tra cui vi segnaliamo il fondo Edel Elmar, alla filologia, dall’arte alla filosofia, all’editoria, come l’archivio fotografico “La Notte”,  alla grafica, fino a giungere ad un insolito accostamento tra Archivi e cucina: le 101 ricette letterarie raccolte in Mangiarsi le parole volume curato da Luca Clerici, docente di Letteratura italiana contemporanea all’Università degli Studi di Milano.


Lascia un commento

Storia digitale: contenuti online per la storia

Vi segnaliamo un repertorio di risorse digitali, utili alla ricerca storica, per l’ambito cronologico, compreso tra Medioevo ed Età contemporanea.

46784_398701200236636_210719757_n

Fonte: https://www.facebook.com/storiadigitale

E’ possibile effettuare le ricerche, sia per area cronologica che per area geografica.

Una ricca selezione di metafonti ( audio, fotografie, manoscritti, mappe, stampe, video) permette di effettuare uno studio a 360° sull’argomento che desideriamo approfondire.

La sezione strumenti consente di scoprire le migliori applicazioni in ambito storico, da poter scaricare su smartphone e tablet, permette l’accesso a ipertesti tratti da Tesi di Laurea discusse in Atenei italiani e rese disponibili dagli autori con aggiornamenti bibliografici e risorse digitali.

 

 


Lascia un commento

Dictionary of Medieval Names from European Sources

cropped-dmnescoverphoto Il Dizionario, pubblicato da diversi studiosi anglosassoni sotto la guida di Sara L. Uckelman della Durham University, ha lo scopo di comprendere tutti i nomi registrati nelle fonti europee scritte tra il 600 e il 1600.

Lo sviluppo del dizionario è programmato in due fasi:

  1.  Fonti provenienti da Gran Bretagna, Irlanda, Islanda, Scandinavia, Penisola iberica, Italia, Francia, Germania, Ungheria
  2. Fonti dell’Europa dell’Est

La prima edizione, pubblicata da poco, contiene più di 20.000 citazioni di più di 1.000 nomi diversi provenienti da svariati paesi europei.

Per gli aggiornamenti, seguite il blog dedicato.


Lascia un commento

Dizionario biografico umbro dell’Antifascismo e della Resistenza

umbro

Il Dizionario biografico è un progetto dell’Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea, che si presenta come un repertorio completo dei personaggi attivi durante il ventennio fascista e durante la guerra di Liberazione. Le biografie sono relative agli antifascisti e ai resistenti originari dell’Umbria, che hanno operato nella regione o fuori di essa, e a chi, non umbro, ha partecipato alla resistenza umbra.

“Un altro asse del lavoro consiste nel fatto che le voci biografiche si riferiscono tanto ai combattenti in armi, ovvero nella resistenza armata (nelle brigate partigiane in Italia o all’estero, o anche nella guerra civile di Spagna), quanto ai partecipanti alla resistenza non armata, ovvero alla cosiddetta resistenza civile (con riferimento all’internamento militare, alla protezione dei profughi e degli ebrei, alle fucilazioni dei renitenti alla leva). Ovviamente, in ambedue i campi particolare attenzione si è rivolta alla presenza delle donne, sia nell’antifascismo che nella resistenza armata e civile”.

La ricerca per campi permette di selezionare il nome, il luogo di nascita e l’orientamento politico dei protagonisti.


Lascia un commento

Governi, alte cariche dello Stato, alti magistrati e prefetti del Regno d’Italia

Uniforme prefettizia italiana (disegno della seconda metà del XIX secolo, custodito nell'Archivio centrale dello Stato). Fonte: Wikipedia

Uniforme prefettizia italiana (disegno della seconda metà del XIX secolo, custodito nell’Archivio centrale dello Stato). Fonte: Wikipedia

Nel sito dell’Archivio di Stato di Torino è possibile scaricare il repertorio pubblicato nel 1989, posseduto dalla nostra Biblioteca in formato cartaceo:
10L. ARCH.A. 0125.B /0002

“Il volume costituisce la terza edizione, interamente rivista e ampliata, di un’opera apparsa nel 1973. In essa si dà un quadro, definito sino al minimo dettaglio, dell’avvicendarsi dei governi, della loro composizione e dei cambiamenti nella loro compagine durante la permanenza in carica, per l’intero arco di durata del Regno d’Italia (17 marzo 1861-2 giugno 1946).
Seguono poi, per lo stesso periodo, la serie dei prefetti elencati per provincia e quella dei titolari di alcune fra le più alte cariche dello Stato”.