Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Ciak, si gira! Biblio&me: i video delle biblioteche della Statale

bibliome-01qrcode

Biblio&me è la serie di video che raccontano come usare al meglio i servizi bibliotecari della nostra Università direttamente dalla app bibliounimi o dall’area personale del catalogo.

Nel primo video della serie  Francesco e Mariangela – studentessa e studente della Statale – insegnano come tenere sotto controllo i libri presi in prestito in biblioteca, in modo “facile e veloce”.

Realizzata dal CTU – Centro per l’e-learning e la didattica multimediale – la serie di video Biblio&me nasce da un’idea del Sistema Bibliotecario d’Ateneo per raccontare il mondo delle biblioteche in modo semplice, divertente e a portata di click.


Lascia un commento

Nuovi arrivi in biblioteca: mese di Febbraio

libri nuovi gennaioNovità in biblioteca!

Ogni mese presentiamo alcuni libri selezionati tra i nuovi acquisti, suddivisi virtualmente tra gli “scaffali” della biblioteca, se possibile accompagnati da una scheda descrittiva o una recensione.

Storia generale Breve storia del razzismo : teorie e pratiche della discriminazione dal medioevo a oggi / George M. Fredrickson ; traduzione di Annalisa Merlino. – Roma : Donzelli, 2016. – 181 p. ; 17 cm.

Storia Medievale Archeologia dell’Italia medievale / Andrea Augenti. – Roma ; Bari : GLF editori Laterza, 2016. – VI, 332 p. : ill. ; 24 cm.

Storia Moderna L’honneur du soldat : éthique martiale et discipline guerrière dans la France des Lumières / Arnaud Guinier ; préface d’Hervé Drévillon. – Ceyzérieu : Champ Vallon, 2014. – 409, [5] p. : ill. ; 22 cm. Continua a leggere


1 Commento

La memoria a Milano: le Pietre d’Inciampo

pietra d'inciampo segreIn occasione del giorno della Memoria 2017 dedichiamo una piccola mostra, online e in biblioteca, al progetto “Stolpersteine”, giunto quest’anno anche a Milano.

I 10 pannelli illustrano, a partire dall’idea dell’artista tedesco Gunter Deming, la realizzazione e la posa delle prime sei pietre d’inciampo a Milano, ed i profili biografici delle persone a cui sono dedicate.

Pannelli della Mostra: La memoria a Milano: Le Pietre d’Inciampo

Foto della mostra:

pietre d'inciampo

Mostra La memoria a Milano: Le Pietre d’Inciampo

memoria-17-2

Mostra La memoria a Milano: Le Pietre d’Inciampo

Alcuni dei titoli in mostra, relativi alla deportazione dall’Italia ed in particolare all’ambito Milanese:


Lascia un commento

Oxford Dictionary of National Biography

oxford-dnb

La nostra Biblioteca ha contribuito nuovamente all’acquisto di una risorsa che entra a far parte delle collezioni digitali dell’Ateneo.

Si tratta di Oxford Dictionary of National Biography, dizionario che raccoglie le biografie dei personaggi che hanno ricoperto un ruolo nella storia Britannica dai tempi dei Romani al ventunesimo secolo.

Il dizionario offre biografie aggiornate scritte da specialisti, è supervisionato da redattori accademici dell’Università di Oxford e pubblicato da Oxford University Press.

Ad oggi contiene notizie biografiche relative a 60.302 uomini e donne, 11.495 ritratti, per un totale di 2.500 anni di storia.

Gli aggiornamenti sono tre all’anno e vengono effettuati nei mesi di gennaio, maggio e settembre.


Lascia un commento

Nuovi arrivi in biblioteca: mese di Gennaio

libri-nuovi2Novità in biblioteca!

Ogni mese presentiamo alcuni libri selezionati tra i nuovi acquisti, suddivisi virtualmente tra gli “scaffali” della biblioteca, se possibile accompagnati da una scheda descrittiva o una recensione.

Storia Generale The Cambridge World History. – Cambridge : Cambridge University Press, 2015. – 7 volumi in 9 : ill. ; 24 cm. 

Storia Medievale Alfonso il Magnanimo e l’invenzione dell’Umanesimo monarchico : ideologia e strategie di legittimazione alla corte aragonese di Napoli / Fulvio Delle Donne. – Roma : nella sede dell’Istituto, 2015. – XVI, 176 p. : ill. ; 24 cm

Storia Moderna For God and Kaiser : the imperial Austrian army from 1619 to 1918 / Richard Bassett. – New Haven ; London : Yale University press, 2015. – XVII, 591 p., [8] carte di tav. : ill., carte geografiche ; 24 cm

Storia Contemporanea L’Italia e l’imperialismo giapponese in Estremo Oriente : la missione del Partito nazionale fascista in Giappone e nel Manciukuò / Alessandro Vagnini ; prefazione di Antonello Folco Biagini. – Ariccia : Aracne, 2015. – 249 p. ; 21 cm

Continua a leggere


2 commenti

The Vogue Archive

vogue

La Biblioteca digitale di Ateneo si arricchisce di un’altra nuova risorsa resa disponibile grazie al contributo della nostra Biblioteca.

Si tratta di The Vogue ArchiveLink verso un sito esterno, una documentazione unica della moda, della cultura e della società americana e internazionale, che contiene tutti i numeri della edizione statunitense della rivista Vogue, dalla prima uscita nel 1892 al mese corrente.

 Le immagini sono ricercabili anche per tipo di indumento, stilista e marchio.

L’accesso è consentito, come per le altre banche dati, da tutte le postazioni in rete di Ateneo e off-campus previa autenticazione con le credenziali utilizzate per la posta elettronica.


Lascia un commento

Nuovi manoscritti con le prediche di Mattia da Salò

Quattro codici in fotoriproduzione cartacea contenenti le prediche di Mattia Bellintani da Salò O.F.M. cap. (1535-1611) sono da oggi disponibili in biblioteca per la consultazione.

Provenienti dall’Archivio Provinciale Cappuccini Lombardi – Biblioteca Francescano-cappuccina provinciale di Milano, contengono un nutrito numero di prediche, dalla I domenica di Avvento all’Epifania e dall’Annunciazione al Tempo di Pasqua.

Dal sito della biblioteca è possibile scaricare il catalogo aggiornato con la descrizione dettagliata dei manoscritti e del contenuto di ogni volume.

Mattia da Salò (al secolo Paolo Bellintani), esponente di una ricca famiglia di mercanti, ancora bambino seguì i genitori a Salò, dove compì un primo ciclo di studi. Nel 1552 iniziò il noviziato a Bergamo e l’anno dopo emise la professione temporanea a Milano. Fu poi a Como, Badia, Abbiategrasso e Monza, città nella quale intraprese gli studi di logica, che continuò, insieme con quelli di filosofia, a Brescia e Bergamo. Passò quindi ad Assisi, Roma, Aversa, Napoli e Rieti, completando gli studi di teologia. Nel 1560 fu ordinato sacerdote a Roma.

Diventato predicatore e lettore di logica, acquisì in breve tempo fama di oratore sacro e, contemporaneamente, uomo di governo.

Nel 1570 divenne guardiano e lettore a Brescia e nel 1572, scelto dall’arcivescovo Carlo Borromeo, predicò la quaresima in duomo a Milano. Nel 1574 e nel 1580 divenne vicario provinciale di Milano. Nel capitolo generale di Roma del 1575 fu eletto definitore generale e commissario generale in Francia con l’incarico di fondare conventi per diffondere l’Ordine. Predicò a Lione, Parigi, Avignone, Poitiers e Marsiglia.

Nel corso della sua vita predicò ed insegnò in  numerosissime città dell’Umbria, a Napoli e a Nola, Brescia, Cremona, Bergamo, Vercelli, Messina, Terni e Perugia, Venezia, Vicenza, Verona, Milano, Lucca, Genova, Pavia, in Svizzera e in Boemia.

Morì a Brescia il 20 luglio 1611.

Lodato per le qualità di predicatore, Mattia da Salò ricevette giudizi più controversi riguardo alla sua azione di governo. Egli stesso era consapevole di avere fama di uomo «terribile» (Cuvato, p. 73), facile all’incarcerazione dei frati, all’imposizione di rigide pratiche ascetiche e punizioni corporali. Anche nella predicazione usava toni aspri, riuscendo però a coinvolgere emotivamente i fedeli grazie alla «vivezza de’ concetti, la vehemenza nelle attioni, l’efficacia nella commotione» (ibid., p. 82), unite alla profonda conoscenza delle Scritture.Temi centrali della sua oratoria erano i vizi e le virtù, la necessità delle opere (in polemica contro il protestantesimo), la preghiera, i sacramenti, il culto della Madonna e dei santi, la pratica delle Quarantore, di cui fu un fervente sostenitore.

I suoi scritti formano un corpus di 16 volumi editi, 7 inediti, più un corposo epistolario pubblicato solo in parte. Tra le opere edite due rivestono particolare importanza nella letteratura cappuccina. La prima è La Prattica dell’oration mentale, chiestagli da Borromeo, che ne consigliava la lettura; essa costituì per diversi decenni un classico della letteratura ascetica popolare.

La seconda opera di rilievo è la Historia Capuccina, manoscritta nel 1588 e pubblicata a Roma nel 1946-50. Essa costituisce, in ordine di tempo, la terza cronaca ufficiale dell’Ordine, ma per diversi aspetti è la prima che tenti di definire, seppure con diverse limitazioni, le coordinate storiche nelle quali si collocava la nascente riforma cappuccina. La critica più recente ha sottratto M. all’agiografia delle prime generazioni dell’Ordine e lo ha considerato tra le espressioni più significative della spiritualità del Cinquecento italiano.

Fonti e Bibl.: Umile da Genova, Introduzione a Mattia da Salò, Pratica dell’orazione mentale, I, Assisi 1932, pp. V-LIV; Melchiorre da Pobladura, Introductio generalis, in Mattia da Salò, Historia Capuccina, I, Romae 1946, pp. XXXIII-XCVI; C. Cargnoni, Riforma della Chiesa, profezia e apocalisse in M. Bellintani da S., in Francescanesimo e profezia, a cura di E. Covi, Roma 1985, pp. 479-569; I frati cappuccini. Documenti e testimonianze del primo secolo, a cura di C. Cargnoni, III, 1, Letteratura ascetico mistica (1535-1628), Perugia 1991, ad ind.; R. Cuvato, M. Bellintani da S. (1534 [sic]-1611). Un cappuccino tra il pulpito e la strada, Roma 1999; G. Caravale, L’orazione proibita. Censura ecclesiastica e letteratura devozionale nella prima Età moderna, Firenze 2003, ad indicem. D. Busolini.

(dal DBI)

a cura di Marta Fumi (stagista e studentessa presso la Scuola Vaticana di Biblioteconomia)