Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


1 Commento

Treccani Scuola: didattica digitale

TreccaniScuola_630

Segnaliamo il portale Treccani Scuola, la nuova piattaforma digitale di Treccani per la didattica interattiva.

Si tratta di un portale a cui possono accedere docenti, provvisti del codice inviato dal coordinatore di classe e studenti. E’ inoltre possibile iscrivere la propria classe al programma di sperimentazione aperto e gratuito.

La piattaforma consente di integrare le presentazioni dei docenti con l’offerta di Treccani:

  • migliaia di contenuti multimediali certificati, per costruire e preparare al meglio le lezioni
  • learning object, con link alle voci dell’Enciclopedia
  • esercizi e test per misurare il livello di apprendimento in ogni fase.

Ricordiamo l’altra importante risorsa, il Dizionario Biografico degli Italiani, con oltre 30.000 biografie disponibili online.


Lascia un commento

Schindler’s Factory – L’occupazione nazista a Cracovia

La mostra permanente Kraków under Nazi Occupation 1939–1945 è ospitata a Cracovia presso la fabbrica di stoviglie di Oskar Schindler,  l’imprenditore di origine morava la cui vicenda ha ispirato il film di Spielberg del 1993, Schindler’s List.

La mostra non narra la vicenda dell’industriale che salvò quasi 1.200 ebrei, ma la storia di Cracovia e dei suoi abitanti, polacchi ed ebrei, durante la Seconda guerra mondiale.
Si ripercorre anche l’occupazione del suolo polacco del 6 settembre 1939, ad opera dei tedeschi nazisti, che distrussero la storia delle relazioni tra i suoi abitanti, lunga secoli.

La narrazione della guerra si interseca qui con la vita quotidiana e i drammi delle persone che si trovarono ad affrontare la tragedia che sconvolse il mondo intero.

Il sito dei musei storici della città di Cracovia è ricco di immagini digitalizzate relative a manoscritti, mappe, fotografie, documenti e oggetti esposti.

Per notizie biografiche su Oskar Schindler è consultabile la voce relativa dall’Enciclopedia dell’Olocausto, a cura dello United States Holocaust Memorial Museum di Washington.


Lascia un commento

Bavarikon: portale di cultura e scienza bavarese

bavarikon

Bavarikon è un portale tedesco dedicato all’arte, alla cultura e agli studi regionali presentato dallo Stato Libero di Baviera.
Il portale contiene digitalizzazioni dei manufatti e tesori provenienti dalle istituzioni culturali e scientifiche bavaresi.

Segnaliamo le sezioni a nostro avviso più significative:

Un’altra sezione del sito è dedicata ad alcune mostre online, tra cui Martin Lutero e Ludovico II di Baviera.

Il progetto, nato nel 2013, è costantemente in divenire.
I materiali sono pubblicati con licenze Creative Commons o “Free access – no re-use”.


1 Commento

Online Encyclopedia of Mass Violence

carte

«Writing history… aims at calming the dead who still haunt the present, and at offering them scriptural tombs.»

Michel de Certeau, The Writing of History, New York and Chichester, Columbia University Press, 1988.

Il progetto di un’Enciclopedia online sulla violenza di massa ebbe inizio nel 2004 grazie al Sciences Po Paris, Istituto di studi politici di Parigi.

L’Enciclopedia è  una pubblicazione peer-review, regolarmente aggiornata, che si focalizza sui massacri e genocidi del XX secolo.  Si tratta di una risorsa che documenta e classifica la conoscenza di questi episodi per continente, paese e periodo storico; lo scopo del progetto è offrire descrizioni storiche affidabili e analisi interdisciplinari.

Il sito fornisce indici cronologici, case studies, scritti analitici sulla violenza socio-politica in un dato paese, un glossario dei termini utilizzati più di frequente nel campo degli studi sui genocidi e contributi degli autori più rappresentativi nell’ambito disciplinare.


1 Commento

Dictionnaire des journalistes (1600-1789)

Théophraste Renaudot. Wikipedia

Théophraste Renaudot. Wikipedia

E’ la nuova edizione riveduta, corretta e ampliata, del Dizionario dei giornalisti francesi, progetto concluso nel 1999 in formato cartaceo e messo in linea dal LIRE e dall’Institut des Sciences de l’Homme di Lione con l’autorizzazione della Voltaire Foundation.

Il Dizionario dei giornalisti francesi si affianca al Dictionnaire des journaux, a cui abbiamo dedicato un post anni fa.

E’ possibile effettuare una ricerca semplice, avanzata, o scorrere l’elenco dei nomi; per inviare commenti è necessario accedere o creare un account. Le aggiunte vengono convalidate dal team editoriale e messe in rete con l’indicazione del loro autore.


Lascia un commento

Sbarco in Normandia: 6 giugno 1944

Sbarco di fanti statunitensi della 1ª Divisione ad Omaha Beach. Da Wikipedia.org

Sbarco di fanti statunitensi della 1ª Divisione ad Omaha Beach. Da Wikipedia.org

L’Encyclopeadia Britannica, nella sezione “Spotlights” dedica particolare attenzione ad alcuni fatti storici salienti, dedicando agli avvenimenti dei veri e propri portali.

E’ il caso della Encyclopeadia Britannica’s Guide to Normandy 1944.

Il 6 giugno 1944, data da sempre conosciuta come D-Day, una poderosa armata attraversò lo stretto braccio di mare tra l’Inghilterra e la Normandia e incrinò il potere nazista sull’Europa occidentale.

La Britannica racconta lo sbarco degli alleati attraverso la storia orale dei veterani che hanno combattuto e i contributi degli storici che hanno dedicato anni allo studio della grande campagna.

Il portale contiene biografie dei generali che hanno guidato l’armata, fotografie, file audio, video, mappe interattive e fonti tratte dai documenti di guerra.
Gli insegnanti troveranno materiali utili nella sezione “Learning activities”, in particolare giochi di ruolo e contenuti multimediali.


Lascia un commento

Il Medioevo europeo di Jacques Le Goff

Per ricordare il grande medievista scomparso lo scorso 1 aprile, segnaliamo il sito che ripercorre le tappe della mostra organizzata in suo onore dalla Provincia di Parma nell’ormai “lontano” 2003.

Il sito si compone di due sezioni, una relativa alla mostra (purtroppo le immagini non sono più disponibili) e la seconda sullo storico francese, con la trascrizione dell’intervista rilasciata per l’occasione, link e allegati utili.

Di seguito altri link e risorse interessanti:

Per finire, l’elenco delle opere possedute dalla nostra Biblioteca.