Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Europa, le grandi Trasformazioni

europe_map

E’ online da pochi giorni il portale Europa, le grandi Trasformazioni che illustra la storia del nostro continente, dal Risorgimento attraverso tutto il Novecento.

Si tratta di un progetto di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli in collaborazione con Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Fondazione Istituto Gramsci e Fondazione Cariplo.
Il progetto ha lo scopo di  “presentare le fonti, i materiali e gli esiti delle ricerche effettuate sulla storia d’Europa a partire dal patrimonio di libri, documenti, immagini, manoscritti e fonti di archivio”.

Il viaggio si snoda tra fotografie, video, interviste, e-book scaricabili, documenti e lezioni di storia ed è guidato da David Bidussa, storico e responsabile editoriale della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

 All’interno del portale è stato creato anche un accesso alla Biblioteca digitale, che ha l’obiettivo di “riversare in formato digitale le fonti archivistiche e bibliografiche sulle scienze sociali conservate dalla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli”.


3 commenti

Phaidra: collezioni digitali dell’Università di Padova

Fondi speciali: libri antichi e rari di Ca' Foscari

Fondi speciali: libri antichi e rari di Ca’ Foscari

Phaidra “è la piattaforma unica per la gestione e l’archiviazione delle collezioni digitali (digitali native e digitalizzate)” dell’Università degli Studi di Padova.

La piattaforma contiene 90.000 oggetti digitali, tra cui immagini, documenti, libri, audio, musica, video e risorse per la didattica.

Ogni oggetto è descritto accuratamente con metadati completi, visualizzabile e scaricabile.

“Grazie ad un sistema controllato di licenze, le risorse presenti in Phaidra possono essere riutilizzate per fini didattici o di ricerca senza incorrere in violazioni della legge sul diritto d’autore”.


Lascia un commento

Wilson center digital archive: documenti non più secretati di governi e istituzioni di tutto il mondo

Wilson center digital archive - Sezione sulla fine della guerra fredda http://digitalarchive.wilsoncenter.org/

Wilson center digital archive – dossier sulla fine della guerra fredda http://digitalarchive.wilsoncenter.org/

Risorsa interessante per lo studio della storia contemporanea e delle relazioni internazionali, il Wilson Center Digital Archive offre l’accesso a documenti un tempo secretati ed ora resi disponibili (digitalizzati, trascritti e talvolta tradotti) appartenenti a governi ed istituzioni di tutto il mondo.

Pensato per le esigenze di studenti ed insegnanti, le risorse documentarie oltre ad essere ricercabili sono suddivise in percorsi tematici specifici, accessibili dalla sezione “collections”.
Tra queste segnaliamo:

Sicuramente da segnalare sono l’interfaccia di ricerca avanzata molto accattivante ed efficace e la completezza delle informazioni fornite per ciascun documento.
A titolo di esempio, ecco la scheda relativa ad uno dei documenti contenuti nella collezione United States-Soviet Relations:

FROM THE CABLE ABOUT CONVERSATION BETWEEN A.A. GROMYKO AND PRESIDENT KENNEDY

document summary 1

Il progetto si inserisce nel più ampio History and Public Policy Program (maggiori informazioni sul Wilson center a questa pagina: https://www.wilsoncenter.org/about-the-wilson-center).


1 Commento

Resistenza mAPPe

mappe_logo

Dal sito della rivista Diacronie, segnaliamo il progetto Resistenza mAPPe, Guerra e Resistenza in Emilia-Romagna settant’anni dopo. Percorsi al di qua e al di là della Linea Gotica – Mappe urbane e regionali della Guerra e della Resistenza, a cura degli Istituti Storici dell’Emilia-Romagna in Rete, nato per ricordare i luoghi e gli eventi della Seconda Guerra Mondiale e della Resistenza.

Nella sua versione aggiornata, il portale dà accesso a una collana di web-app dedicate a itinerari turistico-culturali all’interno dei centri urbani dei capoluoghi di provincia, a tre nuovi percorsi tematici regionali dedicati alla Resistenza in pianura, in montagna e sulla costa, e infine a un’app specifica dedicata ai cippi e alle lapidi nelle strade e alle piazze della città di Modena.

“Grazie al sistema di geolocalizzazione, l’utente che scarica l’app sul proprio supporto mobile potrà visitare i luoghi della memoria seguendo percorsi ideati su argomenti specifici”.

Il portale, molto utile per il mondo della scuola, ospita una sezione dedicata a progetti didattici, oltre a una timeline e un interessante Glossario.


Lascia un commento

Digital Library of the Carribean

L'area geografica dei Caraibi. Wikipedia.org

L’area geografica dei Caraibi. Da Wikipedia

Digital Library of the Carribean è una biblioteca digitale cooperativa che  fornisce l’accesso a materiali e risorse che trattano la cultura e la storia caraibica, posseduti da archivi, biblioteche e collezioni private.

Segnaliamo di seguito alcune interessanti collezioni di interesse storico

Le collezioni sono ricercabili per argomento o anche per Paese, Autore, Titolo, Editore e Partner del progetto; una sezione è dedicata alla storia orale, con 126 tra interviste, biografie e foto.

Oltre alla ricerca avanzata è possibile compiere una ricerca nel full-text e una per mappe geografiche.

La banca dati è arricchita da Teaching Guides & Materials, ovvero moduli educativi e schemi di lezioni che facilitano l’utilizzo dei materiali nel lavoro didattico.


Lascia un commento

Educational ephemera and children’s games of the 18th and 19th centuries

carousel-image-3

Tra le collezioni della Digital Bodleian di Oxford segnaliamo quella che riguarda 229 tra giochi da tavolo, “writing blanks” e altre stampe per bambini a scopo educativo o di intrattenimento.
La collezione riguarda ephemera e giochi pubblicati durante il XVIII e XIX secolo.

La Bodlean Library ha digitalizzato 115.179 immagini per un totale di 27 collezioni, in aggiornamento costante.
Dal sito è possibile accedere ad altre interessanti mostre online.


Lascia un commento

Napoleone e la battaglia di Waterloo: risorse online

La battaglia di Waterloo. Da Wikipedia.org

La battaglia di Waterloo. Da Wikipedia.org

Lo scorso 18 giugno si sono celebrati i 200 anni dalla battaglia di Waterloo.

Per l’occasione segnaliamo due interessanti risorse online.

La mostra curata dalla University of Warwick The last stand: Napoleon’s 100 days in 100 objects ripercorre, giorno per giorno, le tappe dei 100 giorni, dall’esilio all’Elba alla sconfitta finale.

Il portale Waterloo 200 è un progetto curato dal National Army Museum e da Culture 24. Ricostruisce la battaglia attraverso oggetti, articoli, video suddivisi in sei temi e una timeline. Il sito riporta anche eventi e risorse didattiche per gli insegnanti della scuola secondaria.