Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Cordela: biblioteca digitale valdostana

cordela

Cordela è la raccolta di documenti digitali della Biblioteca regionale Bruno Salvadori e dell’Archivio storico regionale di Aosta.

Il progetto di digitalizzazione, avviato nel 2012 e in costante aggiornamento, è giunto oggi a una fase avanzata: i principali documenti che possono ora essere consultati su Cordela sono le collezioni di periodici storici, i registri parcellari del catasto del Regno di Sardegna, carte geografiche antiche, manifesti di esposizioni estive di artigianato di tradizione e un primo gruppo di stampe dell’800.

Il CatastoSardo offre una rappresentazione inedita completa del territorio valdostano intorno al 1770, periodo di grandi riforme e innovazioni istituzionali. Vi sono segnati i nomi dei proprietari di terre e fabbricati e l’entità dei rispettivi beni.

Per garantire una ricerca facilitata, le singole pagine dei periodici sono state trattate, in buona parte, con la tecnologia OCR rendendo così possibile la ricerca per parola.
“I documenti protetti dalla normativa in materia di diritti d’autore, contrassegnati da un lucchetto, sono consultabili unicamente nelle sedi delle biblioteche regionali di Aosta, Morgex, Châtillon, Verrès e Donnas”.

Annunci


1 Commento

Grafiche in comune: immagini digitalizzate dalle maggiori raccolte grafiche milanesi

grafiche in comuneDisponibili online, grazie al progetto GraficheInComune le più belle immagini tratte dalle raccolte grafiche del comune di Milano (maggiori informazioni: http://graficheincomune.comune.milano.it/GraficheInComune/gicprogetto.html)

Al progetto aderiscono molti dei più importanti enti conservatori milanesi, tra i quali la Civica Raccolta delle Stampe “Achille Bertarelli”, il Civico Gabinetto dei Disegni, l’Archivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana, la Biblioteca d’Arte e CASVA (Centro di Alti Studi delle Arti Visive) del Castello Sforzesco e le Civiche Raccolte Storiche.

E’ possibile scorrere le gallerie di immagini proposte (ad esempio, quelle dedicate a Leonardo, all’alimentazione, alla prima guerra mondiale, all’esposizione internazionale di Milano del 1906  e molte altre) oppure effettuare una ricerca all’interno della banca dati (ricerca semplice oppure per liste: Autore dell’oggetto grafico, Titolo immagine, Tecnica, Editore, Tipologia dell’oggetto grafico, Datazione dell’oggetto grafico).

Per l’utilizzo di ciscuna immagine è necessario consultare la sezione “avvertenze“, in cui sono riportati i termini di utilizzo.


Lascia un commento

ECHO: Cultural Heritage Online

ECHO CONTENT

Mappa dei contenuti di ECHO – da http://echo.mpiwg-berlin.mpg.de/content

ECHO – Cultural Heritage Online. Open Access Infrastructure for a Future Web of Culture and Sciencefinanziato in gran parte dalla Commissione Europea, ha come obiettivo la creazione di una piattaforma condivisa per la pubblicazione online di risorse digitalizzate di ambito culturale e scientifico.

Il sito del progetto, ospitato dal Max Planck institute for the History of Science presenta le collezioni provenienti da oltre 170 istituti di ricerca di tutto il mondo.
Tutte le informazioni sul progetto:

L’ultimo aggiornamento è del giugno 2014 e sono attualmente disponibili 95 collezioni di documenti di varie discipline, con particolare attenzione alla storia delle scienze.
Le collezioni sono visualizzate lungo una linea temporale (dal 6000 a.C. ad oggi) che facilita l’individuazione dei documenti di interesse, suddivisi per ambiti disciplinari.
E’ inoltre possibile scorrere la lista degli autori o effettuare una ricerca semplice (autore, titolo, anno del documento o descrizione della collezione). La ricerca avanzata (all’interno del full-text) presenta invece alcuni problemi nella visualizzazione dei documenti.

 


Lascia un commento

Manifesti cinematografici dal secondo dopoguerra agli anni Settanta del Novecento

Foggia_La_Magna_Manifesti03_jpg_1944328912

La Biblioteca provinciale La Magna Capitana di Foggia ha digitalizzato 10.500 manifesti cinematografici, che documentano un periodo della storia del cinema che va dal 1945 al 1975 circa.

 Film italiani e stranieri, tra cui capolavori come Casablanca, Via col vento, Fronte del porto, illustrati dai nomi più importanti della cartellonistica cinematografica italiana dell’epoca: Anselmo Ballestrer, Alfredo Capitani, Gigi Martinati, Cesselon, Olivetti, Ciriello, Brini, Nistri, Longi, De Seta. Si tratta spesso di pezzi rari, a volte unici, di manifesti che oltre alla storia del cinema, consentono di risalire ai gusti di un’epoca, alle suggestioni che questi documenti erano in grado di evocare in chi era dall’altra parte dello schermo, lo spettatore.


Lascia un commento

Archivio storico Pirelli

pirelli1

E’ online l’Archivio storico della Fondazione Pirelli, azienda milanese fondata nel 1872 e attiva nella produzione di pneumatici per automobili, moto e veicoli industriali.

E’ possibile la consultazione di fotografie, disegni, manifesti, documenti, audiovisivi e pubblicazioni sulla storia dell’azienda, dalla sua fondazione al 2011.
Sono stati digitalizzati anche i volumi della rivista “Pirelli”:

Edita dal 1948 al 1972, a cadenza prevalentemente bimestrale,“Pirelli: rivista di informazione e di tecnica” si afferma come modello di integrazione fra  cultura tecnico-scientifica e cultura umanistica. Sulle sue pagine trovano spazio contributi importanti per il progresso e lo sviluppo del nostro Paese. Giornalisti, scrittori, scienziati e importanti personalità della cultura internazionale hanno raccontato lo sviluppo italiano dal secondo dopoguerra fino ai primissimi anni Settanta.


Lascia un commento

Archivio storico del Teatro alla Scala: storia e patrimonio artistico online

Archivio La Scala

Archivio La Scala – ©TeatroallaScala

Per gli appassionati e gli studiosi di teatro, ma anche per chi desidera approfondire la storia culturale della città di Milano, consigliamo una visita al sito http://www.archiviolascala.org/.

Dopo la registrazione gratuita sarà possibile accedere ad una selezione di documenti digitalizzati appartenenti al DAM, ovvero l’archivio esteso del Teatro alla Scala: strumento di memoria storica ma anche di lavoro quotidiano.

Attraverso la maschera di ricerca (per tipologia di spettacolo, titolo, anno, autore, personaggio o per tipologia documentaria) è possibile trovare locandine, fotografie, bozzetti di costumi e scenografie, soggetti e libretti.

Molto interessante anche la sezione “Bonus” :

Nella sezione BONUS vi offriamo l’esempio di una ricerca estesa su un titolo campione: agli oggetti visibili online, vengono aggiunti elementi attinti dall’archivio esteso DAM. Questa volta, come opera, abbiamo selezionato Don Giovanni (…) da archiviolascala.org

Per l’utilizzo corretto di immagini e testi consigliamo la lettura della pagina Disclaimer.


1 Commento

Risorse digitali per la storia di Cuba

cuba2

Bandiere cubane

Le collezioni digitali relative al patrimonio culturale cubano includono manoscritti, fotografie, mappe e altre risorse digitalizzate dalla University of Miami.

Diverse sono le collezioni di notevole interesse per la storia di Cuba; tra queste segnaliamo: