Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


Lascia un commento

Editoria digitale: RomaTrE-Press

logo_piccolo

Riprendiamo le pubblicazioni del blog dopo la pausa estiva con una nuova segnalazione di un editore open access.
Si tratta delle edizioni digitali dell’Università degli Studi Roma Tre, il progetto Roma TrE-press.

I costi di una casa editrice tradizionale, soprattutto per le difficoltà finanziarie degli ultimi anni, hanno sempre impedito la realizzazione di questo progetto, che ora può essere ripreso e aggiornato per la creazione di una University e-press. Le edizioni digitali corrispondono meglio, tra l’altro, alle nuove esigenze dell’informazione scientifica, che è possibile soddisfare grazie all’innovazione tecnologica.
Il Sistema Bibliotecario di Ateneo è già dotato degli strumenti che permettono la pubblicazione di testi in formato digitale. I libri così pubblicati sono resi disponibili automaticamente attraverso gli strumenti di ricerca di Roma Tre e i più usati motori di ricerca (Google, ecc..) e quindi immediatamente comunicati alle biblioteche universitarie più importanti.

Tra le pubblicazioni ricordiamo quelle dedicate alle Scienze Umanistiche e alle Scienze Sociali.
E’ possibile scaricare in pdf la pubblicazione completa oppure i singoli contributi.

Annunci


Lascia un commento

Biblioteca Virtual de Prensa Histórica

banner_bvph

La Biblioteca Virtual de Prensa Histórica è un progetto del Ministerio de Cultura (Dirección General del Libro, Archivos y Bibliotecas) e delle Comunità Autonome di Spagna, con la collaborazione di altre istituzioni, come atenei, fondazioni, università, per preservare e rendere accessibile la stampa storica, in particolare le testate spagnole pubblicate dal XIX secolo all’inizio del XX.

Il portale comprende due collezioni:

Le modalità di ricerca sono varie e avanzate: è possibile effettuare lo scorrimento di testate e articoli, ricerche per luogo e data di pubblicazione.

L’ultimo aggiornamento risale a luglio 2017.


Lascia un commento

154 nuovi ebook nella Biblioteca digitale d’Ateneo

library-1666702_960_720

La Biblioteca Digitale di Ateneo si arricchisce di una selezione di ebook di argomento giuridico, umanistico e politico sociale dell’editore SpringerNature e Palgrave.

Gli ebook sono accessibili  dalla lista degli ebook e dal discovery tool Explora digitando il titolo nel campo di ricerca.

30 sono i titoli di argomento storico, elencati nel file qui di seguito: Elenco_ebook_Springer_Palgrave.

L’accesso è riservato agli utenti istituzionali dell’Università degli Studi di Milano; off-campus, previa autenticazione.


1 Commento

Manoscritti islamici

Bncf_ManoscrittiIslamici01_jpg_1944330802

La Biblioteca nazionale centrale di Firenze ha digitalizzato la sua ricca collezione di manoscritti islamici, ovvero 137 manoscritti in lingua araba e di 14 manoscritti in lingua persiana, che risalgono per lo più al XVI-XVII secolo, ma anche al XVIII-XIX secolo, al XV secolo e al XIII secolo.

Al Magliabechiano, nucleo originario della BNCF, appartengono 59 codici tra cui il più antico esemplare, finora conosciuto al mondo, datato 9 maggio 1217, dello Shahnamé (Libro dei Re) Magl. III. 24 composto intorno all’anno mille da Hakīm Abol-Ghāsem Ferdowsī Tūsī, poeta iraniano, che in 50.000 versi racconta l’epopea dei re persiani dalla creazione del mondo fino alla conquista islamica del VII secolo.

La collezione è consultabile dal portale Internet culturale.


Lascia un commento

Puglia Digital Library

search_bg

Il portale Puglia Digital Library raccoglie risorse digitali relative al patrimonio culturale pugliese; si tratta di un progetto realizzato dalla Regione attraverso la società partecipata InnovaPuglia.

Ad oggi sono presenti 2.504 risorse suddivise in 1.384 testi, 998 immagini, 117 video e 5 materiali audio.

Di particolare interesse la collezione di Documenti e carte storiche, che contiene piante topografiche, planimetrie e bandi comunali.

Il Fondo monografie e periodici della Biblioteca provinciale comprende alcuni numeri de Il Giornale della Capitanata, mentre l’Archivio “Gius. Laterza & Figli” è costituito dalla corrispondenza intercorsa tra la casa editrice e i numerosi soggetti con i quali ebbe rapporti dal 1900 al 1959.


1 Commento

Share Books: collane open access

pageHeaderLogoImage_en_US

Sono sempre più numerose le iniziative editoriali italiane dedicate all’open access.
Segnaliamo la piattaforma Share Books in cui sono pubblicate ad accesso aperto, appunto, le collane di libri elettronici delle università aderenti a Universities SHARE (Scholarly Heritage and Access to Research), ovvero le Università di Napoli Federico II, Napoli L’Orientale, Napoli Parthenope, Salerno, Sannio e Basilicata.

“Tutte le pubblicazioni di SHARE Press osservano precisi requisiti minimi, hanno caratteri di originalità e una forma atta alla verifica e al riuso in attività di ricerca”.

I volumi sono ricercabili per disciplina: sotto la categoria History & Political Science troviamo i titoli della collana ClioPress pubblicati dal 2014 al 2017, più altri testi di ambito storico/sociale.


Lascia un commento

The Hawaiian gazette

 

thumbnail

Tra le collezioni digitalizzate della Library of Congress troviamo il periodico The Hawaiian gazette, che ci permette di conoscere la storia dell’arcipelago delle Hawaii, facenti parte degli Stati Uniti d’America dal 1959.

Il periodico fu pubblicato a Honolulu, principalmente in inglese, a partire dal 1865 fino al 1918.
Durante i 53 anni della sua esistenza, la rivista ha documentato le quattro monarchie Hawaiane, il rovesciamento del Regno, l’annessione agli Stati Uniti d’America e la nascita del Territorio delle Hawaii.

Oltre alle notizie locali e internazionali, sono riportate notizie riguardanti gli orari e la programmazione delle navi, le statistiche di import e export, le cifre relative al consumo dello zucchero e un’ampia varietà di pubblicità commerciale.