Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

Fondo Compact disc (Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi)

2 commenti

Il fondo cd presente nella collezione dell’Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi (Icbsa) è composto da migliaia di documenti a testimonianza della cultura musicale del secolo XX ed è stato quasi del tutto digitalizzato. I compact disc audio rappresentano i supporti digitali che prevalentemente hanno sostituito quelli analogici. Dalla prima metà degli anni Ottanta sono entrati in commercio e di lì a poco hanno quasi del tutto fagocitato i dischi in vinile. Tuttora sono i supporti maggiormente utilizzati dalle case discografiche.
L’Istituto sta provvedendo a digitalizzare tutto il patrimonio fonico realizzato su questo supporto perchè, come per altri supporti informatici, è molto sentito il problema della conservazione nel tempo sia degli oggetti che contengono le informazioni sia degli strumenti che ne consentono la fruizione.

Autore: Bibliostoria

Biblioteca di scienze della storia e della documentazione storica Università degli Studi di Milano, Via Festa del Perdono, 7

2 thoughts on “Fondo Compact disc (Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi)

  1. Un bel progetto, ma io non riesco ad ascoltare i brani. Voi ci siete riusciti?

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...