Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

Friuli in prin: una banca-dati che raccoglie informazioni anagrafiche per i comuni della provincia di Udine (1871-1900)

Lascia un commento


La banca dati Friuli in prin raccoglie le informazioni anagrafiche riportate sugli atti di matrimonio riferiti al periodo 1871-1900 per tutti i comuni della provincia di Udine (eccetto l’area ex austriaca) e quelle riportate sugli esiti di leva per le classi 1846-1890. Attraverso la banca dati si può risalire quindi alla fonte utile per la ricerca e all’Istituto che la conserva, al quale andrà inoltrata la domanda di rilascio della copia dell’atto.
Poiché Friuli in prin è in continuo popolamento può accadere che per alcuni cittadini non siano ancora stati inseriti dati. In questo caso, a richiesta dell’interessato, l’Archivio di Stato potrà effettuare la ricerca direttamente sulle fonti.

Gli archivi degli Uffici di stato civile attivati nel 1871 raccolgono i registri di nascita, di matrimonio e di morte dei cittadini italiani. Sugli stessi registri di nascita viene annotato anche il matrimonio con la precisazione della località in cui è avvenuto, la data e il nome del coniuge ed infine data e luogo di morte. Si precisa che tali aggiornamenti sui registri vengono effettuati anche per coloro che sono emigrati in altro comune o in altro stato, ma solo quando perviene all’ufficio comunale la documentazione relativa. Pertanto possono trascorrere alcuni anni tra l’evento e la sua registrazione.

Nello stesso sito potete trovare anche una galleria di immagini. Le fotografie pubblicate sono in parte conservate nell’Archivio di Stato di Udine; altre sono state messe a disposizione da studiosi o da privati. Le immagini seguono questa suddivisione tematica:

    Famiglie
    Ritratti
    Infanzia
    Uomini e donne in divisa
    Vita quotidiana
    Arti e mestieri
    Territorio
    Sconosciute

Di molte persone si conoscono i nomi, alcune sono anche rintracciabili nella banca dati. Di altre non sono noti i riferimenti parentali il luogo o il nome del fotografo che ha effettuato la ripresa. Ove non indicati nella didascalia, restano incerti fotografo, data, luogo…

Autore: Bibliostoria

Biblioteca di scienze della storia e della documentazione storica Università degli Studi di Milano, Via Festa del Perdono, 7

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...