Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

E’ in rete ed è interrogabile il fondo dell’archivio dell’Allied Control Commission (ACC) e dell’Allied Military Government, Italy (1943-1947)

5 commenti

B
L’archivio dell’Allied Control Commission (ACC) è stato di recente messo in rete ed è interrogabile. Si tratta dell’archivio della Commissione Alleata di controllo e del Governo militare alleato che operarono in Italia tra il 1943 e il 1947.

Istituita dal Generale Eisenhower, comandante in capo delle forze alleate nel Mediterraneo, l’Allied Control Commission (ACC) cominciò ad operare il 10 novembre 1943 con lo scopo principale di garantire l’adempimento delle clausole armistiziali, favorire le relazioni con le Nazioni Unite, supportare la Quinta e l’Ottava Armata impegnate nelle operazioni militari in Italia, aiutare la popolazione ridotta allo stremo e creare il substrato necessario all’avvio di nuove istituzioni italiane su base democratica. Per realizzare questi obiettivi fu creato un organismo politico militare, articolato in commissioni e sottocommissioni, in cui furono impegnate circa 1500 persone.

L’archivio è conservato presso il NARA (National Archives and Records Administration) Washington D.C., nella sede di College Park, Maryland e rappresenta una parte consistente del Record Group (RG) 331, Allied Operational and Occupation Headquarters, World War II, in particolare i sottogruppi 331.30 e 331.31. Presso l’Archivio centrale dello Stato è consultabile la riproduzione su microfilm.
Di recente, è stato elaborato grazie alla collaborazione tra l’Archivio centrale dello Stato e l’Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario un applicativo web che consente di consultare l’inventario dell’archivio e di svolgere ricerche nella base dati. Al termine del processo di digitalizzazione attualmente in corso, sarà consentita anche la visualizzazione delle immagini di tutti i documenti.
Di seguito trovate la spiegazione delle maschere di ricerca presenti.
Nella sezione Inventario è possibile rinvenire una introduzione che ripercorre sinteticamente la storia dell’istituzione e accedere alla descrizione delle unità archivistiche, contenente l’indice di classificazione, il titolo, gli estremi cronologici e la consistenza.
Tre sono le modalità di ricerca. Attraverso “Ricerca geografica” è possibile selezionare la regione di interesse e, a partire da questa, i documenti relativi alle province cliccando successivamente in corrispondenza di ciascuna di esse ovvero i documenti relativi a tutta la regione e alle singole province grazie al link presente in fondo alla pagina.
Occorre precisare che la carta geopolitica dell’Italia presentata nell’applicativo evidenzia le regioni in cui gli Alleati suddivisero la penisola; tuttavia tale ripartizione non corrisponde alla organizzazione politico-amministrativa italiana di allora ma alla struttura dell’inventario.
Selezionando “Ricerca Headquarter e Allied Military Government” si accede invece alla documentazione riguardante il Quartier generale e l’AMG ( V e VIII armata ), relativa a tutto il territorio controllato, espandendo il menù presente nella parte sinistra della pagina.
Infine, “Ricerca avanzata” consente di effettuare ricerche nell’intero database a partire dai dati di descrizione o di collocazione fisica della documentazione ( bobina o scaffale ).

Autore: Bibliostoria

Biblioteca di scienze della storia e della documentazione storica Università degli Studi di Milano, Via Festa del Perdono, 7

5 thoughts on “E’ in rete ed è interrogabile il fondo dell’archivio dell’Allied Control Commission (ACC) e dell’Allied Military Government, Italy (1943-1947)

  1. Temo che non sia ANCORA consutabile. Vorrei essere smentita

  2. Come si vede in Italia le cose vanno sempre meglio, secondo quanto affermano politici e alto funzionari

  3. I link riportati non sono attivi. E’ stato spostato il fondo?

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...