Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

Risorse online della Società di Studi Valdesi

1 commento

Statua raffigurante Valdo ubicata a Worms (Germania).  it.wikipedia.org

Statua raffigurante Valdo ubicata a Worms (Germania).
it.wikipedia.org

I fedeli della confessione protestante valdese, riuniti nella Chiesa Evangelica Valdese,  sono presenti in Italia dal XIII secolo. La corrente nasce nel Medioevo e il movimento, fondato da Valdo di Lione, si inserisce nella riforma del cristianesimo sviluppatasi durante il XII secolo.

La Società di studi valdesi fu fondata a Torre Pellice nell’estate del 1881 con l’intento di promuovere studi e ricerche sulla storia e sulla diffusione del movimento valdese e delle Chiese valdesi, sui movimenti di riforma religiosa in Piemonte e in Italia e sull’ambiente delle Valli valdesi.

Nel sito è possibile scorrere gli indici degli ultimi numeri del Bollettino, principale rivista di studi e di ricerche sul valdismo.
Di notevole interesse è anche il Dizionario biografico dei protestanti in Italia, che si propone di raccogliere le biografie degli esponenti del protestantesimo storico italiano a partire dal 1500 fino al 1900.

About these ads

Autore: Bibliostoria

Biblioteca di scienze della storia e della documentazione storica Università degli Studi di Milano, Via Festa del Perdono, 7

One thought on “Risorse online della Società di Studi Valdesi

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 951 follower