Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia


1 commento

Primo maggio

Sai tutto sul Primo maggio?

La Festa dei lavoratori, detta anche Festa del lavoro, è una festività celebrata il 1° maggio di ogni anno che intende ricordare l’impegno del movimento sindacale ed i traguardi raggiunti in campo economico e sociale dai lavoratori.
Più precisamente, con essa si intende onorare le battaglie operaie volte alla conquista di un diritto ben preciso: l’orario di lavoro quotidiano fissato in otto ore. Tali battaglie portarono alla promulgazione di una legge che fu approvata nel 1866 nell’Illinois (USA). La Prima Internazionale richiese poi che legislazioni simili fossero approvate anche in Europa.
Convenzionalmente, l’origine della festa viene fatta risalire ad una manifestazione organizzata negli Stati Uniti dai Cavalieri del lavoro a New York il 5 settembre 1882. Due anni dopo, nel 1884, in un’analoga manifestazione i Cavalieri del lavoro approvarono una risoluzione affinché l’evento avesse una cadenza annuale. Altre organizzazioni sindacali affiliate all’Internazionale dei lavoratori – vicine ai movimenti socialista ed anarchico – suggerirono come data della festività il primo maggio.
Ma a far cadere definitivamente la scelta su questa data furono i gravi incidenti accaduti nei primi giorni di maggio del 1886 a Chicago (USA) e conosciuti come rivolta di Haymarket. Questi fatti ebbero il loro culmine il 4 maggio quando la polizia sparò sui manifestanti provocando numerose vittime. L’allora presidente Grover Cleveland ritenne che la festa del primo maggio avrebbe potuto costituire un’opportunità per commemorare questo episodio.
In Europa la festività del primo maggio fu ufficializzata dai delegati socialisti della Seconda Internazionale riuniti a Parigi nel 1889 e ratificata in Italia due anni dopo.

Qui trovi un’altra introduzione al Primo maggio

Leggi in biblioteca sulla storia del lavoro in Italia e a Milano:

Artigiani e salariati: il mondo del lavoro nell’Italia dei secoli 12.-15. : decimo Convegno internazionale : Pistoia, 9-13 ottobre 1981 / Centro italiano studi di storia d’arte, Pistoia. – Pistoia : Centro italiano studi di storia e d’arte, 1984. – IX, 484 p., 13! c. di tav. ; 24 cm. ((In testa al front.: Amministrazione provinciale; Camera di commercio industria agricoltura; Comune; Ente provinciale per il turismo; Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia. I
10L. 05.1.B.2.A. 0153 /010

Dalla corporazione al mutuo soccorso : organizzazione e tutela del lavoro tra 16. e 20. secolo / a cura di Paola Massa, Angelo Moioli. – Milano : F. Angeli, [2004]. – 764 p. ; 23 cm. ((Relazioni presentate a un convegno tenuto a Imperia nel 2003.
10L. COLL. 0364 /0018

La disciplina del lavoro : operai, macchine e fabbriche nella storia italiana / Germano Maifreda. – [Milano! : B. Mondadori, c2007. – 345 p. ; 21 cm.
10L. 03.EC. 0553

Enterprise and labour : from the eighteenth century to the present / edited by Peter Mathias and John A. Davis. – Oxford ; Cambridge, MA : Blackwell, 1996. – 214 p. ; 24 cm.
10L. 03.BA. 0123.003

Fabbriche, operai, ingegneri : studi di storia del lavoro in Italia tra ‘800 e ‘900 / Roberto Romano. – Milano : F. Angeli, [2000]. – 240 p. ; 23 cm.
10L. COLL. 0136 /0258

Le fatiche di monsù Travet : per una storia del lavoro pubblico in Italia / a cura di Angelo Varni e Guido Melis. – Torino : Rosenberg & Sellier, 1997. – 198 p. ; 21 cm.
10L. 03.E. 0918 /003

Forme ed evoluzione del lavoro in Europa: 13.-18. secc. : atti della tredicesima Settimana di studio, 2-7 maggio 1981 / a cura di Annalisa Guarducci. – Firenze : Le Monnier, [1991]. – 849 p. ; 21 cm.
10L. COLL. 0118.2 /0013

La gestione della forza lavoro sotto il fascismo : razionalizzazione e contrattazione collettiva nell’industria metallurgica torinese, 1910-1940 / Stefano Musso. – Milano : F. Angeli, [1987]. – 199 p. ; 22 cm.
10L. COLL. 0136 /0095

L’impiegato allo specchio / a cura di Angelo Varni e Guido Melis. – Torino : Rosenberg & Sellier, 2002. – 352 p., \8! c. di tav. ; 21 cm.
10L. 03.E. 0918 /010

Italiane al lavoro : 1914-1920 / Barbara Curli. – Venezia : Marsilio, [1998]. – 338 p., [8] c. di tav. : ill. ; 22 cm. ((Segue: Appendici.
10L. COLL. 0193 /0089

Lavoro, cultura e mentalità nella società industriale / Eric J. Hobsbawm. – Roma [ecc.] : Laterza, 1986. – VIII, 292 p. ; 21 cm. ((Trad. di Mario Carpitella.
10L. COLL. 0024 /0079

Il lavoro della Confederazione : immagini per la storia del sindacato e del movimento operaio in Italia, 1906-1986. – Milano : Mazzotta, [1988]. – 358 p. : ill. ; 25 cm. ((Catalogo della Mostra itinerante tenuta nel 1988. – In testa al front.: CGIL.
10L. F.ED.AZ.B. 0106

Il lavoro delle donne / R. Ago … [et al.] ; a cura di Angela Groppi. – Roma [etc.] : Laterza, 1996. – XVI, 530 p., [16] p. di tav. : ill. ; 22 cm.
10L. COLL. 0024 /0232/2

Lavoro e lavoratori nell’Italia contemporanea / Mario Abrate ; introduzione di Sergio Zaninelli. – Milano : F. Angeli, ©1977. – 109 p. ; 22 cm.
10L. 03.EA. 0104

Lavoro e società nella Milano del Novecento / Germano Maifreda, Geoffrey Pizzorni, Ferruccio Ricciardi ; a cura di Roberto Romano. – Milano : Franco Angeli, ©2006. – 382 p. ; 23 cm.
10L. COLL. 0380 /0094

Il lavoro nel Medioevo / Robert Fossier. – Torino : Einaudi, 2002!. – XI, 329 p. ; 20 cm. ((Trad. di Eliana Carrara.
10L. COLL. 0062.A /0157

Il lavoro nella storia della civiltà occidentale. – [S.l. : s.n.] (Urbino : Arti grafiche editoriali). – v. ; 24 cm
10L. 04.C. 0468 /016-017

Memorie operaie : vita, politica e lavoro a Milano, 1940-1960 / Giuseppina Garigali. – Milano : F. Angeli, [1995]. – 157 p. ; 22 cm. ((Segue: Intervista a Giuseppe Granelli, a cura di Duccio Bigazzi e G. Garigali; Nota archivistica: il fondo memorie orali, di Sandra Barresi. – Nome dell’A. a p. IV di cop.: Giuseppina Maria Katia Garigali.
10L. COLL. 0136 /0195

Milano : lavoro e fabbrica, 1814-1915 [i. e. 1815-1914] / Franco Della Peruta. – Milano : F. Angeli, ©1987. – 207 p., [4] c. di tav. : ill. ; 22 cm. ((Segue: Appendice documentaria.
10L. COLL. 0136 /0088

I muscoli della storia : militanti e organizzazioni operaie a Torino 1945-1955 / a cura di Aldo Agosti ; saggi di A. Ballone … [et al.]. – Milano : F. Angeli, ©1987. – 268 p., [4] c. di tav. ; 22 cm. ((In appendice: La Federazione torinese del PCI e la Camera confederale del lavoro di Torino in cifre, a cura di Renata Jodice.
10L. COLL. 0136 /0092

Nazione e lavoro : saggio sulla cultura borghese in Italia, 1870-1925 / Silvio Lanaro. – Venezia : Marsilio, 1979. – 296 p. ; 21 cm.
10L. 03.EG. 0009

Operai / a cura di Stefano Musso. – Torino : Rosenberg & Sellier, 2006. – 276 p. ; 24 cm. ((In cop.: Centro studi storia del lavoro.
10L. 03.E. 0918 /013

Operaie e socialismo : Milano, le leghe femminili, la Camera del lavoro (1891-1918 ) / Fiorella Imprenti ; prefazione di Andreina De Clementi. – Milano : Franco Angeli, [2007]. – 293 p. : ill. ; 23 cm.
10L. COLL. 0380 /0104

L’organizzazione internazionale del lavoro e il sindacalismo fascista / di Renata Allio. – Bologna : Il mulino, [1973]. – 147 p. ; 21 cm.
10L. 03.EE. 0017

L’oro e il fuoco : capitale e lavoro attraverso i secoli / Corrado Barbagallo. – Milano : Corbaccio, 1927. – 277 p. ; 19 cm
10L. 09.A. 013

Le parti e le controparti : le organizzazioni del lavoro dal Risorgimento alla liberazione / Fabio Bertini. – Milano : F. Angeli, [2004]. – 232 p. ; 23 cm.
10L. COLL. 0380 /0048

Pittura e storia : lavoro e classi povere in Italia, 1850-1915 / Carlo Cartiglia. – Scandicci : La nuova Italia, 1990. – 117 p., [48] c. di tav. : ill. ; 21 cm.
10L. 09.D. 0157

Il prezzo del lavoro : Torino e l’industria italiana nel primo ‘900 / Simonetta Ortaggi Cammarosano ; introduzione di David Montgomery. – Torino : Rosenberg & Sellier, 1988. – 301 p. ; 21 cm. ((Nome dell’A. in cop.: Simonetta Ortaggi.
10L. 03.EC. 0437

Le regole e l’elusione : il governo del mercato del lavoro nell’industrializzazione italiana, 1888-2003 / Stefano Musso. – Torino : Rosenberg & Sellier, 2004. – 452 p. ; 21 cm.
10L. 03.E. 0918 /011

Riformisti e rivoluzionari : la Camera del lavoro di Milano dalle origini alla Grande guerra / Maurizio Antonioli, Jorge Torre Santos. – Milano : F. Angeli, ©2006. – 298 p. ; 23 cm.
10L. COLL. 0380 /0090

Scioperi e conflitti sociali nell’Italia liberale : la relazione finale della Commissione ministeriale d’inchiesta sugli scioperi (1878 ) / Carlo Vallauri. – Roma : Lavoro, [2000]. – 175 p. ; 21 cm. ((Con il testo.
10L. 03.EE. 0104

Il secolo lungo : lavoro e diritti sociali nella storia europea / Antonio Cantaro. – Roma : Ediesse, [2006]. – 1 v. ; 21 cm. + CD Rom.
10L. 03.BB. 0440

Storia del lavoro in Italia : dall’Unità a oggi / Stefano Musso. – Venezia : Marsilio, 2002. – 279 p. ; 21 cm.
10L. 03.EI. 0025

Storia della Camera del lavoro di Milano / a cura di Ivano Granata e Roberto Romano. – Milano : F. Angeli, ©2006. – 5 v. ; 24 cm. ((In cop.: Associazione Archivio del lavoro. – In cofanetto.
10L. COLL. 0380 /0090-93

Storia e storie del lavoro : vicende, riflessioni, immagini tra ‘800 e terzo millennio / a cura di Angelo Varni. – Torino : Rosenberg & Sellier, 1997. – 220 p. : ill. ; 21 cm. ((Relazioni presentate a un convegno tenuto a Alghero nel 1995.
10L. 03.E. 0918 /002

Storia e storie del lavoro : vicende, riflessioni, immagini tra ‘800 e terzo millennio / a cura di Angelo Varni. – Torino : Rosenberg & Sellier, 1997. – 220 p. : ill. ; 21 cm. ((Relazioni presentate a un convegno tenuto a Alghero nel 1995.
10L. 03.E. 0918 /002

La storia rincorsa : lavoro e libertà dalla fine dell’Ottocento a oggi / Giuseppe Sircana ; prefazione di Guglielmo Epifani. – Roma : Ediesse, [2007]. – 182 p. : ill. ; 21 cm.
10L. COLL. 0400 /0025

Travail et travailleurs en Europe au Moyen Age et au debut des temps modernes / textes presentes et edites par Claire Dolan. – Toronto : Pontifical institute of mediaeval studies, c1991. – XIII, 357 p. ; 24 cm.
10L. 02.CA. 0058

Vieni o maggio : aspetti del primo maggio in Italia tra Otto e Novecento / Maurizio Antonioli. – Milano : F. Angeli, [1988]. – 176 p. ; 22 cm.
10L. 03.EA. 0178


2 commenti

Fonti dello storico, fonti del regista. Il processo inquisitoriale contro Cecco d’Ascoli


Nell’ambito del Corso di Storia della Chiesa medievale e dei movimenti ereticali, mercoledì 30 aprile (in aula 113 dalle ore 9:00 alle ore 11:30) si terrà l’incontro Fonti dello storico, fonti del regista. Il processo inquisitoriale contro Cecco d’Ascoli.
Dopo la proiezione del film “Il maestro degli errori” (2005), incentrato proprio sulla figura di Cecco d’Ascoli, ne discuteranno il regista Piero Benfatti, la prof.ssa Elena Brambilla e la prof.ssa Marina Benedetti.
L’incontro è aperto a tutti.
Qui, trovi una biografia di Cecco d’Ascoli e le immagini del frontespizio del commento di Cecco d’Ascoli alla Sphera del Scrobosco

A condannare Cecco d’Ascoli al rogo “potrebbe essere stato un commento critico de “La Sphera de Sacro Bosco”, opera di valenza ermetica stampata solennemente a Basilea nel 1485, e che ricomparve alcuni anni più tardi con il titolo di “Sphera Mundi cun tribus commentariis Cicchi Asculani”.
I testi già attribuiti a Cecco, dal titolo “Praelectiones ordinariae Astrologiae habitae Bononiae” e “Incipit scriptum de principiis Astrologiae secundum Ciccum”, ora si presumono essere state, invece, opere dei suoi discepoli bolognesi. Riferimenti più marcatamente esoterici e alchemici dell’Ascolano, compaiono soprattutto nell’opera maggiore, “L’Acerba”.
E’ questo un componimento poetico di scienze naturali, di fisica e di filosofia religiosa. Apparve per la prima volta riprodotto in più copie nel 1476, a cura del canonico Filippo di Pietro da Venezia, con il titolo latinizzato appunto di “L’Acerba”, ovvero cumulo di cose riunite alla rinfusa.
Alcuni storici dell’esoterismo, invece, hanno sostenuto che il titolo originale dato dallo stesso Cecco, sarebbe stato “La Cerba”, la cerva, animale sacro e simbolo dei “Fedeli d’Amore”, movimento letterario-iniziatico del quale l’Ascolano avrebbe fatto parte. [...]
Per molti secoli, infatti, Cecco venne considerato soltanto uno stregone. Si disse che avesse svolto riti magici in combutta con il demonio per portare il mare sotto le mura di Ascoli Piceno, o che avesse fatto scomparire il Lago di Capovallazza, situato nei pressi di Ussita. Altre credenze popolari riportano che Cecco si fosse recato sui “monti azzurri”, i Sibillini, per consacrare ai demoni il suo “libro del comando”, e che le fate dei monti avessero obbedito ai suoi ordini. Esiste anche una leggenda secondo la quale Cecco non sarebbe morto nel rogo di Firenze, ma si sarebbe salvato fuggendo a cavallo grazie alle sue capacità magiche di “sdoppiamento” della figura. Decine e decine di altri racconti parlano di Cecco. Racconti fantastici, non sempre denigratori, anzi spesso esaltanti.

Qui, puoi scaricare Rastrelli, Fatti attinenti all’Inquisizione e sua istoria generale e particolare di Toscana .

Una bibliografia:
M. Albertazzi, Studi stabiliani: raccolta di interventi editi su Cecco d’Ascoli, Trento, La finestra, 2002
M. Alessandrini, Cecco d’Ascoli, Fermo, Tip. La rapida, 1969
A. Beccaria (memoria di) , I biografi di maestro Cecco d’ Ascoli e le fonti per la sua storia e per la sua leggenda, Torino, Clausen, 1908
A. Beccaria, Le redazioni in volgare della Sentenza di Frate Accursio contro maestro Cecco d’ Ascoli. Nota, Torino, C. Clausen, 1906
G. Boffito, Le cognizioni fisiche e naturali di Cecco d’ Ascoli e di Dante Alighieri, Napoli, 1929
G. Boffito, Perché fu condannato al fuoco l’astrologo Cecco d’Ascoli?, Roma. De Propaganda Fide, 1900
G. Castelli, La vita e le opere di Cecco d’Ascoli, Bologna, Zanichelli, 1892
Recensione Hugo A. Rennert, La vita e le opere di Cecco d’Ascoli di Giuseppe Castelli, in “Modern Language Notes”, Vol. 8, No. 7 (Nov., 1893), pp. 216-219 (leggi in JSTOR)
P. Fanfani, Cecco d’Ascoli. Racconto storico del secolo XIV, Tipografía di G. Carnesecchi, 1870
F. Filippini, Cecco D’ Ascoli a Bologna : con nuovi documenti, Imola, Coop. tip. ed. P. Galeati, 1929
Cecco d’Ascoli in Thomas Glick, Steven J. Livesey, Faith Wallis (editors), Medieval Science, Technology, and Medicine: An Encyclopedia, New York, Routledge, 2005
C. Lozzi, Cecco d’ Ascoli. Saggio critico e bibliografico, Firenze, Leo S. Olschki, 1903
V. Paoletti (nota di), Il piu antico documento autentico su Cecco d’ Ascoli, Roma,Tipografia della R. Accademia dei Lincei, 1906
A. M. Partini, V. Nestler, Cecco d’ Ascoli. Poeta occultista medievale, Roma, Edizioni mediterranee, 2006
A. Rigon (a cura), Cecco d’ Ascoli. Cultura scienza e politica nell’Italia del Trecento. Atti del convegno di studio svoltosi in occasione della 17. edizione del Premio internazionale Ascoli Piceno. Ascoli Piceno, Palazzo dei Capitani, 2-3 dicembre 2005, Roma, Istituto storico italiano per il Medio Evo, 2007
A. Rossi-Brunori, La sentenza dell’Inquisizione contro l’astrologo Cecco d’ Ascoli : (studio), Ascoli Piceno : Premiata Tip. economica, 1906


Lascia un commento

Jewish Encyclopedia per studiare l’ebraismo


[Relation of the Cabalistic Spheres, From Horwitz, "Shefa' Tal," 1612. in Jewish Encyclopedia]
Ecco qui un’ottima risorsa per gli studiosi del mondo ebraico: la Jewish Encyclopedia .
I 12 volumi della Jewish Encyclopedia disponibili in linea sono stati pubblicati tra il 1901-1906 e contengono più di 15.000 articoli e illustrazioni.
E’ evidente che, dati gli anni in cui l’enciclopedia è stata pubblicata, manchino voci sulla storia dell’ultimo secolo dell’ebraismo (nascita di Israele, l’Olocausto…), ma è da segnalare la presenza comunque di numerose voci interessanti.
Qui, puoi leggere la prefazione dell’edizione a stampa.
E’ possibile sia lanciare una ricerca libera sia scorrere le voci dell’enciclopedia.


Lascia un commento

Indici on-line di Bollettini di Società e Deputazioni di storia locale


[Illustrazione di Angelo Ruta]
Siete interessati alla storia locale?
Ecco degli indici di riviste edite da Società storiche. Ve ne abbiamo selezionato alcuni disponibili in linea:


1 commento

Catalogo del fondo del Centro italo rumeno di studi storici


Ti interessa la storia della Romania? Da qualche giorno è disponibile sia in biblioteca, sia on line nel nostro sito il catalogo del Fondo del Centro italo rumeno di studi storici. Segretario generale del Centro è la professoressa Bianca Valota, docente di Storia dell’Europa orientale presso il nostro Dipartimento.
Fanno parte del fondo circa 3.500 volumi dedicati alla storia e alla cultura dei paesi dell’Est. Il fondo si articola in quattro sezioni: la sezione A è dedicata alle opere di consultazione, la sezione B alla storia dei paesi dell’Est, la sezione C, la più numerosa, alla storia e alla saggistica rumena, mentre la sezione D all’arte rumena. I 155 titoli di periodici del CIRSS sono stati invece trasferiti alla Biblioteca delle Facoltà di Giurisprudenza, Lettere e Filosofia per completare la ricca sezione di periodici di storia lì ospitati.

Ricordiamo inoltre che sono disponibili, sia in cartaceo che sul sito della biblioteca, i cataloghi di altri dei nostri fondi: il Fondo Bruno Caizzi, il Fondo CNR, il Fondo Ferraguti, il Fondo Scordamaglia e il Fondo Magnani Torelli.


Lascia un commento

23 aprile, giornata mondiale del libro


La data del 23 aprile, a partire dal 1996, è stata scelta dall’Unesco come Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore per la sensibilizzazione e la promozione della lettura e delle attività a essa legate.
La scelta di questo giorno è motivata dal fatto che proprio il 23 aprile ricorre la morte di tre grandi scrittori: William Shakespeare, Miguel de Cervantes e Garcilaso de la Vega. C’è un collegamento, inoltre, con la tradizione catalana legata ai festeggiamenti in questo stesso giorno per il patrono della regione San Giorgio, che consistono nel dono di una rosa in cambio di un libro ricevuto in regalo, specialmente tra innamorati.
Quest’anno la Commissione Nazionale Italiana dell’Unesco ha deciso di intitolare la giornata “Leggi il tuo pianeta”, nell’ambito delle iniziative per il 2008 Anno Internazionale del Pianeta Terra.
La Giornata non è però destinata a puntare il suo focus esclusivamente sul pianeta e sulle sue emergenze. Il 2008 è infatti l’anno del Pianeta Terra ma è anche, sempre per volontà delle Nazioni Unite l’Anno delle Lingue, che si intendono promuovere come elemento di espressione che tramanda culture diverse ma che può avvicinarle tra loro grazie al lavoro di confronto delle traduzioni. “Ogni libro è scritto, prodotto, scambiato, usato e apprezzato entro un determinato quadro linguistico. Scegliendone la lingua l’autore seleziona anche i lettori che dovranno essere in grado di comprenderlo. La traduzione permette di stabilire ponti linguistici che procureranno tanto nuovi libri che nuovi lettori” ha detto il Direttore Generale dell’UNESCO Koïchiro Matsuura nel suo recente messaggio in occasione della Giornata del Libro e del Diritto d’Autore.
Sono previste diverse e interessanti iniziative, sia in Italia, in particolare a Roma, che nel resto del mondo. Qui trovi gli eventi promossi in Lombardia.
In particolare, a Barcellona, città ricca di appuntamenti in questa occasione proprio per la ricorrenza di San Giorgio, quest’anno il tradizionale “Pregó de la lectura” sarà tenuto da Alessandro Baricco.


Lascia un commento

CIRDoMoC (Centre International de Recherche et de Documentation sur le Monachisme Celtique)


A chi è interessato alla storia del monachesimo celtico segnaliamo il sito del CIRDoMoC, il Centro Internazionale di Ricerca e Documentazione sul Monachesimo Celtico, fondato nel 1986 e ospitato nell’abbazia di Saint-Guénolé a Landévennec, piccolo comune della Bretagna. L’attività del Centro si esplica tramite l’organizzazione di giornate di studio annuali incentrate su vari aspetti del monachesimo celtico nell’alto Medioevo. Gli interventi esposti vengono poi raccolti in una serie di pubblicazioni che vanno sotto il nome di Britannia Monastica. Sul sito è possibile visualizzare gli indici del contenuto dei volumi.
Sono inoltre resi disponibili nel sito interessanti “Documenti di lavoro” riguardanti ad esempio l’abbazia che ospita il centro, la storia della Bretagna, i santi bretoni, e un cospicuo numero di link a siti internet di studi sul Medioevo e di altre abbazie europee.

Per saperne di più, leggi qui le voci wikipedia dedicate al Monachesimo e a San Colombano, uno dei capostipiti del monachesimo celtico.

Leggi in biblioteca come primo approccio all’argomento:

Istruzioni e regola dei monaci / San Colombano abate ; con introduzione di Annamaria Canopi e Giorgio Picasso. – Seregno : Abbazia San Benedetto, 1997. – 124 p., [4] c. di tav. : ill. ; 19 cm.
Collocazione: 10L. 04.E. 0336 /0017

Il monachesimo medievale / Gregorio Penco. – Seregno : Abbazia di San Benedetto, 2002. – 140 p. ; 19 cm.
Collocazione: 10L. 04.E. 0336 /0030

Il monachesimo nell’alto Medioevo e la formazione della civiltà occidentale : settimane di studio del Centro italiano di studi sull’alto Medioevo, 4. : 8-14 aprile 1956. – Spoleto : presso la sede del Centro, 1957. – 625 p., [6] c. di tav. : ill. ; 22 cm.
Collocazione: 10LB. COLL. 002.2 /0004

Le Opere / san Colombano ; introduzioni di Inos Biffi e Aldo Granata ; analisi e commento delle singole opere di Aldo Granata ; cartografia a cura di Costante Marabelli ; indici a cura di Antonio Tombolini. – Milano : Jaca book, 2001. – LXXXIII, 517 p. ; 24 cm. – Testo orig. a fronte.
Collocazione: 10L. 02.C. 0364 /0040/1

Regole monastiche d’Occidente / a cura di Enzo Bianchi ; traduzione e note di Cecilia Falchini ; fotografie di Gabriele Basilico. – Torino : G. Einaudi, [2001]. – XLVI, 602 p., [24] c. di tav. : ill. ; 22 cm. – In custodia.
Collocazione: 10L. 04.A. 0855

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 914 follower